scritto da | on , | 3 commenti

Applicando l’analisi ABC sia alla giacenza media che al consumo degli articoli possiamo ottenere una matrice Scorte Consumato costituita da nove aree.matrice

I codici posti sulla diagonale rappresentano la situazione ideale, anche se bisogna prestare attenzione ai codici di classe AA poiché possono verificarsi due situazioni: possibile stock-out o area in cui intervenire per ridurre le scorte. Aree critiche sono le classi CA in quanto l’elevato livello di scorta non è giustificato dal consumo, invece per i codici in classe AC si possono presentare casi di stock out. Le classi rimanenti sono di minore criticità in quanto vi è coerenza tra giacenza e consumo.

Vediamo ora come effettuare questa analisi in access inserendo anche una dimensione temporale

Consideriamo due tabelle di partenza:

consumi CODICE,CONSUMO, MESE

giacenza CODICE, GIACENZA, MESE

La prime due query da realizzare sono due query di selezione:

SELECT Consumi.MESE, SUM(Consumi.CONSUMO) AS TCONSUMO
FROM Consumi
GROUP BY Consumi.MESE;
 
SELECT Giacenze.MESE, SUM(Giacenze.GIACENZA) AS TGIACENZA
FROM Giacenze
GROUP BY Giacenze.MESE;

Successivamente si eseguono due query di creazione tabelle

SELECT Consumi.CODICE, Consumi.MESE, Consumi.CONSUMO, TOTCONSUMO.TCONSUMO, [CONSUMO]/[TCONSUMO] AS [%CON], "" AS CLASSECONSUMO INTO PCONSUMI
FROM Consumi INNER JOIN TOTCONSUMO ON Consumi.MESE = TOTCONSUMO.MESE
ORDER BY Consumi.CONSUMO DESC;
 
SELECT Giacenze.CODICE, Giacenze.MESE, Giacenze.GIACENZA, TOTGIACENZA.TGIACENZA, [GIACENZA]/[TGIACENZA] AS [%CON], "" AS CLASSEGIACENZA INTO PGIACENZA
FROM Giacenze INNER JOIN TOTGIACENZA ON Giacenze.MESE = TOTGIACENZA.MESE
ORDER BY Giacenze.GIACENZA DESC;

a questo punto eseguiamo del codice per trovare le classi ABC per entrambe le tabelle

sub()
Dim mese(n)
If mese(n)<>mese(n-1) then
	Cumulata=perc_consumo
	If Cumulata<=0,8 then
classe=”A”
	Else
		If cumulata<=0,9 then classe=”B” else classe=”C”
	End if
Else
Cumulata=Cumulata+perc_consumo
	If Cumulata<=0,8 then
classe=”A”
	Else
		If cumulata<=0,9 then classe=”B” else classe=”C”
	End if
End if
End sub

ed in infine una query di selezione

SELECT PCONSUMI.CODICE, PCONSUMI.MESE, PCONSUMI.CLASSECONSUMO, PGIACENZA.CLASSEGIACENZA, [CLASSECONSUMO] & [CLASSEGIACENZA] AS [CLASSE_CO/GI]
FROM PCONSUMI INNER JOIN PGIACENZA ON (PCONSUMI.MESE=PGIACENZA.MESE) AND (PCONSUMI.CODICE=PGIACENZA.CODICE);

In questo modo è possibile valutare come si modificano le varie categorie durante il tempo, ed analizzare gli spostamenti degli articoli individuando i codici che rimangono nella stessa classe o quelli che si spostano da una classe ad un’altra, particolare attenzione va posta agli articoli che durante l’anno passano ripetutamente da una classe ad un’altra per individuare le ragioni di questa “schizofrenia”. Se aggiungiamo anche la categoria merceologica possiamo individuare la composizione delle classi e come essa varia nel tempo.

3 commenti

  1. danietta
  2. danietta
  3. admin

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento

News