Giacenza Media

lug
2009
11

scritto da | on , | 2 commenti

Scarica i modelli di analisi gratuiti BIExpress

La giacenza media è la qt di una referenza che mediamente è riposta in magazzino. Dietro questa semplice definizione in realtà si nascondo alcune insidie per quello che all’apparenza può sembrare un semplice calcolo. Analizziamo quindi le diverse modalità di calcolo della giacenza partendo dalla più semplice per arrivare a quella più complessa.

Un primo modo per calcolare la giacenza media consiste nel sommare la QT in giacenza ad inizio periodo con quella a fine periodo e dividere per due. In questo caso ipotizziamo che la giacenza sia stata quella di inizio periodo per metà durata e poi per l’altra metà quella di fine periodo, però non è detto che sia stato realmente così se consideriamo come periodo il mese può darsi che la giacenza iniziale si sia mantenuta tale solo per due giorni e poi sia aumentata o diminuita, in questo modo diamo uguale peso alla giacenza iniziale e finale.

Un modo più preciso, consiste nel ponderare le diverse giacenze che la referenza ha avuto durante il periodo considerato, in questo caso calcoliamo la giacenza media in questo modo:

gif.latex

Un prima decisione riguarda il periodo di tempo da considerare per la variazione di giacenza, ovvero misuriamo la giacenza a fine giorno oppure dopo ogni movimentazione? Questa scelta vale soprattutto per gli articoli che subiscono numerose movimentazioni durante il giorno (soprattutto prelievi). La soluzione migliore è considerare la giacenza a fine giornata perché altrimenti dovremmo ragionare in termini di frazioni di giorni complicando i calcoli senza grandi benefici. Un problema può presentarsi per beni semilavorati che nel corso della stessa giornata vengono caricati dalla produzione e poi scaricati nuovamente in produzione, in questo caso la giacenza media sarà uguale a zero, questo causa un problema nel calcolo dell’indice di rotazione in quanto si presenta sotto la forma indeterminata:

CodeCogsEqn

Vediamo ora come calcolare la giacenza media utilizzando access

Supponiamo di avere una tabella dove sono registrati per ogni articolo i movimenti di carico e scarico e di avere su un’altra tabella il saldo di magazzino alla fine del periodo precedente, le operazione da fare sono le seguenti:

  1. Calcolare per ogni articolo la giacenza a fine giornata (si sommano tutti i movimenti in entrata ed in uscita dello stesso giorno)
  2. Calcolare per ogni variazione di giacenza il tempo trascorso rispetto alla variazione precedente
  3. Calcolare per ogni variazione il prodotto tra la giacenza ed il tempo trascorso
  4. Sommare per ogni articolo il prodotto calcolato nel punto precedente
  5. Sommare per ogni articolo i giorni trascorsi per ogni variazione
  6. Calcolare per ogni articolo la frazione tra le due somme precedenti

Il punto 1 si realizza tramite query e codice, i punti 3,4,5,6 si realizzano tramite query mentre il punto 2 tramite codice.

Tabella movimenti CODICE,DATA,SEGNO,QT

Tabella saldi CODICE,QT

Query di creazione tabella

SELECT saldi.CODICE, #1/1/2009# AS DATA, saldi.QT, 0 AS GIACENZA, 0 AS GG INTO Giacenza
FROM saldi;

Query di accodamento

INSERT INTO Giacenza ( CODICE, DATA, QT )
SELECT movimenti.CODICE, movimenti.DATA, SUM(IIf([segno]="+",[QT],-[QT])) AS Q
FROM movimenti
GROUP BY movimenti.CODICE, movimenti.DATA;

Ordiniamo la tabella Giacenza per codice e per data e a questo punto calcoliamo la giacenza in questo modo

Dim CODICE(n)
Dim QT(n)
If CODICE(n) <>CODICE(n-1) then
	GIACENZA=QT(n)
Else
	GIACENZA=GIACENZA+QT(n)
End if

Calcoliamo i giorni trascorsi in questa maniera

If CODICE(n)=CODICE(n+1) then
	GG=DATA(n+1)-DATA(n)
Else
	GG=#31/12/09#-DATA(n)
End if

Calcoliamo il prodotto e la somma dei giorni con una query di selezione

SELECT Giacenza.CODICE, SUM([GIACENZA]*[GG]) AS GIACxGG, SUM(Giacenza.GG) AS GIORNI
FROM Giacenza
GROUP BY Giacenza.CODICE;

A questo punto basta dividere GIACxGG/GIORNI ed abbiamo la giacenza media di tutto l’anno, con poche variazioni è possibile ottenere la giacenza per ogni mese.

2 commenti

  1. Simone
  2. admin

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento

News