scritto da | on | Nessun commento

La gestione logistica di una cartolibreria si caratterizza per la varietà della merce venduta, tale gestione può trarre grande beneficio dall’utilizzo dell’identificazione automatica, in quanto la maggior parte degli articoli gestiti è dotato di codice a barre. La gestione informatizzata degli articoli consente inoltre di effettuare delle analisi per quanto riguarda l’indice di rotazione della merce per calibrare in maniera opportuna l’assortimento di vendita. Per quanto riguarda la gestione del layout avremo uno spazio espositivo interno ed uno che affaccia su strada, un’area dedicata alla cassa ed infine uno spazio dedicato al magazzino per lo stoccaggio dei prodotti che non sono esposti. Elemento cruciale nella gestione logistica è rappresentato dalla vendita dei testi scolasti, è’ un’attività stagionale che presenta notevoli difficoltà organizzative: approvvigionamento difficile per ristampe tardive, inefficienza della rete distributiva degli editori; necessità di limitare il magazzino (il valore di un libro in magazzino viene azzerato nel caso in cui l’editore pubblichi una nuova edizione), tempi di pagamento all’editore molto brevi, spesso in contanti; gli editori consentono la resa dei libri invenduti solo in una piccola percentuale degli acquisti. Per la gestione dei processi logistici è necessaria la seguente strumentazione: furgone, lettore codice a barre da banco, lettore codice a barre wireless, PC, stampate etichette, carrello porta colli.

Lascia un Commento

News