scritto da | on | Nessun commento

Sempre più spesso oggi si sente parlare di supply chain management, associandola alla logistica così da far intendere che logistica sia la traduzione italiana del termine inglese, in realtà il concetto di supply chain management (SCM) è più ampio. Sia la logistica che il SCM si occupano di gestire i flussi di beni e di informazioni ma è la portata dei flussi che cambia, infatti la logistica si occupa unicamente dei flussi aziendali, mente il SCM si occupa dei flussi tra più aziende che appartengono alla stessa filiera produttiva. Il manager della supply chain si occupa dei flussi tra varie aziende che possono appartenere o meno alla stessa proprietà e può trovarsi inserito in una qualsiasi delle aziende che compongono la filiera ovvero sia nelle imprese che trasformano le materie prime o nelle imprese che commercializzano il prodotto finito, tutto dipende da come si configura la rete e quale è il nodo logistico più importante. Per la gestione dei flussi è stato elaborato un modello dal Supply-chain council denominato Supply Chain Operations Reference (SCOR). Il modello SCOR è basato sui processi ed opera su quattro livelli, Il modello può essere usato per descrivere catene di fornitori di qualunque complessità usando un framework di definizioni e assemblando elementi precostituiti. È possibile reperire maggiori informazioni e strumenti utili sul sito del Supply-Chain council.

ALLEGATI

SCM
Titolo: SCM (0 click)
Etichetta:
Filename: scm.pdf
Dimensione: 293 kB

Lascia un Commento

News