Archivio per maggio 2010 | Pagina di archivio mensile

scritto da | on | Nessun commento

Le scaffalature sono un sistema di stoccaggio economico e facilmente implementabile in un magazzino, quando il numero delle scaffalature aumenta si rende necessario mappare il magazzino assegnando un nome alle ubicazioni. Informaticamente avremo i seguenti elementi:
Scaffalatura: insieme di più scaffali (può essere chiamata anche corsia)
Scaffale: insieme di più ripiani (può essere chiamato anche campata)
Ripiano: Punto di appoggio di uno scaffale
Avremo quindi le seguenti tabelle:
Scaffalatura: Nome, numero scaffali, altezza scaffali,
Ubicazioni: Scaffalatura, Scaffale, Ripiano

Partendo dalle informazioni sulle scaffalature è possibile generare la tabella ubicazioni in questo modo:

Public Function CreaUbicazioni(NomeScaffale, Altezza As Integer, NumScaffali As Integer, TabellaUbicazioni, CampoScaffalatura, CampoScaffale, CampoRipiano)
Dim db As DAO.Database
Dim tabella As DAO.Recordset
Dim campo1 As DAO.Field
Dim campo2 As DAO.Field
Dim campo3 As DAO.Field
Set db = CurrentDb
Set tabella = db.OpenRecordset(TabellaUbicazioni, dbOpenDynaset)
Set campo1 = tabella.Fields(CampoScaffalatura)
Set campo2 = tabella.Fields(CampoScaffale)
Set campo3 = tabella.Fields(CampoRipiano)
For x = 1 To Altezza
    For t = 1 To NumScaffali
        tabella.AddNew
            campo1 = NomeScaffale
            campo2 = t
            campo3 = x
        tabella.Update
    Next t
Next x
tabella.Close
db.Close
End Function

Nel caso dobbiamo mappare un nuovo magazzino o una nuova area del magazzino partendo dalla tabella scaffali possiamo creare la mappa magazzino utilizzando la seguente procedura:

Private Sub MappaMagazzino()
Dim db As DAO.Database
Dim tabella As DAO.Recordset
Set db = CurrentDb
Set tabella = db.OpenRecordset("NOMETABELLA", dbOpenDynaset)
Do Until tabella.EOF
    Scafflatura = tabella.Fields("CAMPOSCAFFALATURA")
    Altezza = tabella.Fields("CAMPOALTEZZA")
    Scaffali = tabella.Fields("CAMPOSCAFFALI")
    CreaUbicazioni scaffalatura, Altezza, Scaffali, "Ubicazioni", "Scaffalatura", "Scaffale", "Ripiano"
    tabella.MoveNext
Loop
tabella.Close
db.Close
End Sub

Nota Software

Mag
2010
04

scritto da | on | 2 commenti

Gestione articoli in nota software

Gestione articoli in nota software

Nota Software è un programma open source basato su una architettura web client-server ( basato su Apache Tomcat ) che gli consente di funzionare su moltissimi dispositivi, rivolto principalmente a piccole imprese.  La parte della logistica è affidata alle sezioni articoli e documenti. Dal menù articoli è possibile creare e gestire articoli, gestire categorie di articoli, depositi, unità di misura, aspetto dei beni e movimenti di magazzino. Per quanto riguarda gli articoli è possibile gestire il codice, la descrizione, l’unità di misura, il magazzino e l’ubicazione, la sezione movimenti consente la visualizzazione dei movimenti di magazzino. La sezione documenti permette la gestione dei DDT di vendita e di acquisto, delle fatture di vendita e acquisto e delle note di addebito o accredito, il programma non consente di collegare i documenti tra di loro. Il programma non permette la valorizzazione del magazzino, inoltre la compilazione dei documenti è estremamente essenziale come anche la gestione degli articoli.

scritto da | on | Nessun commento

Quando una azienda decide di affidare a terzi una parte delle proprie attività che non ritiene fondamentali per il proprio core business attua una strategia di outsourcing o terziarizzazione. I vantaggi riconducibili a tale scelta strategica possono essere così sintetizzati:

  • Bassi costi fissi e di coordinamento
  • Flessibilità produttiva e di mercato
  • Sfruttamento delle migliori competenze disponibili
  • Riduzione del time to market

Accanto a questi vantaggi tale scelta presenta degli svantaggi che possiamo cosi riassumere:
Dipendenza da fornitori e subfornitori

  • Dipendenza tecnologica
  • Difficoltà nei controlli di qualità
  • Difficoltà nel controllo dei costi
  • Barriere all’ingresso
  • Minore produzione di valore aggiunto

Quando conviene effettuare una scelta di outsourcing? In realtà nel caso della logistica è meglio parlare di cosa terziarizzare in quanto sotto la funzione logistica ci sono più attività per alcune delle quali si può avere convenienza ad affidare a terzi il suo svolgimento. In ambito logistico è possibile terziarizzare:

  • Trasporti
  • Stoccaggio
  • Gestione pratiche doganali
  • Imballo ed etichettatura prodotti
  • Processo dell’ordine
  • Gestione dell’inventario

A questo punto possiamo porci la domanda di quando conviene esternalizzare una o più delle attività prima elencate. Conviene affidare a terzi quando il volume delle attività non raggiunge una massa critica per ottenere delle economie di scala, o quando siano necessarie competenze particolari non possedute dall’aziende (in questo caso può non essere conveniente acquisire tali competenze da parte dell’impresa). Viceversa non conviene estrenalizzare quando l’attività necessita di particolari esigenze che il subfornitore non può fornire. Pertanto per valutare la convenienza di una scelta di outsourcing bisogna considerare il volume presente e futuro dell’attività e le competenze necessarie. Nel caso delle piccole imprese che solitamente presentano bassi volumi si rivela particolarmente conveniente l’affidamento a terzi di attività come il trasporto, la gestione delle pratiche doganali ed in alcuni casi lo stoccaggio, imballo ed etichettatura dei prodotti, alcuni corrieri espressi si stanno muovendo in questa direzione offrendo servizi sempre più diversificati per le piccole imprese.

scritto da | on , | Nessun commento

Mercoledì 21 aprile 2010, presso il Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore Terme (PR), in collaborazione con Unione Parmense degli Industriali, si è tenuto il convegno Logistica punto a capo, durante il quale, dopo aver tracciato un quadro di riferimento sul modello logistico italiano ai tempi della crisi, sono state fornite ai partecipanti indicazioni sulle ultime novità tecnologiche e organizzative per poter cogliere le opportunità di una seppur timida ripresa di fiducia del contesto economico internazionale. All’evento, ormai diventato un appuntamento istituzionale per i professionisti del settore, hanno partecipato circa 260 manager della logistica di aziende manifatturiere, commerciali e fornitrici di servizi logistici, che hanno potuto procurarsi aggiornamenti e dettagli sulle ultime proposte del mercato dai responsabili delle 20 aziende che hanno sponsorizzato l’evento. Dopo i saluti di Stefano Girasole di UPI e l’apertura dei lavori di Paolo Azzali, direttore di Logisticamente.it e chairman durante la sessione mattutina, il convegno ha preso l’avvio con un intervento di ampio respiro sulla situazione della logistica nel nostro Paese per cura di Andrea Appetecchia e Dania De Ascentiis di ISFORT.

A seguire, sono stati presentati nel dettaglio due casi concreti di approccio innovativo all’organizzazione e gestione della logistica interna e della rete distributiva: il primo inerente alla partnership fra Beta80 Group e Thun Logistics, per cura di Alberto Cuccorese e Alessio Longhini, il secondo inerente alla collaborazione fra Lavazza e Log Service Europe, per cura di Stefano Cabella e Arturo Balduccio. La mattinata si è conclusa con l’intervento di Alessandro Calcagno di Ravano Green Power sulle opportunità di investiment che possono derivare dall’installazione di pannelli fotovoltaici, seguito dalla relazione di Alfredo Di Maio, di Consorzio Logistico La Piave, che ha posto all’attenzione dell’uditorio la centralità delle risorse umane nell’intervenire in contesti logistici di particolare criticità. La sessione pomeridiana, moderata da Stefano Bianchidi Alfa Coplan, è stata aperta dall’intervento di Antonio Loiero di ReFigeco e Jean-Fleury Garel di Gazeley Italia, che hanno tracciato un quadro d’insieme sullo sviluppo immobiliare in Italia, scendendo poi nel dettaglio del Magna Parkd i Monticelli d’Ongina (PC), per proseguire con l’intervento di Mario Menetto, di Ferretto Group, sul progetto ora in fase di realizzazione della nuova sede di Schonuber (Brunico, Alto Adige), inserita in un contesto particolarmente vincolante dal punto di vista strutturale e urbanistico.

Passando sempre dal generale al particolare, Ivan Mazzoni, di ADT Fire & Security, ha proposto una carrellata sugli impianti antincendio nella logistica, mettendone il luce pregi e difetti in relazione agli specifici ambienti di utilizzo, mentre Gianfranco Silipigni di LCS ha proposto soluzioni per l’automazione del magazzino adatte a risolvere le criticità delle strutture di stoccaggio poco dimensionate. Ha chiuso la giornata Paolo Azzali, con un intervento mediante il quale ha fornito ai presenti due indicazioni pratiche per contenere i costi sia in fase di movimentazione interna delle merci sia in fase di distribuzione dei prodotti.

Conai.org

Mag
2010
01

scritto da | on | Nessun commento

www.conai.org

Conai.org è il sito istituzionale del consorzio nazionale imballaggi il consorzio privato senza fini di lucro costituito dai produttori e utilizzatori di imballaggi con la finalità di perseguire gli obiettivi di recupero e riciclo dei materiali di imballaggio previsti dalla legislazione europea. Dalla homepage del sito è possibile accedere alle diverse aree quali il sistema CONAI, prevenzione, area consorziati, quadro normativo e comunicare con i cittadini. Nella sezione sistema CONAI viene presentato il consorzio, la sua struttura organizzativa, il programma , il bilancio e le pubblicazioni del consorzio. La sezione prevenzione presenta tutte le indicazioni per rendere l’imballaggio ecosostenibile definendo le attività per le singole filiere, una vetrina che presenta gli imballaggi ecologici, la normativa sulla prevenzione, la descrizione delle funzioni degli imballaggi e un interessante glossario con i termini tecnici. L’area consorziati è dedicata agli aderenti al consorzio dove è possibile scaricare le guide e la varia modulistica. Estremamente interessante la sezione quadro normativo che permette di scaricare tutta la normativa tecnica sugli imballaggi e le varie sentenze in materia.

News