Lean production

nov
2010
02

scritto da | on | Nessun commento

La lean production è un insieme di tecniche e strumenti volti alla diminuzione dei costi. La lean production, nata  similmente alla produzione di massa, dal mondo dell’automotive, è una “filosofia” produttiva applicata, che si è contrapposta dalle sue primissime attuazioni come un’alternativa efficace ed efficiente alle teorie fordiste. Quello che cambia completamente è il punto di vista, si muove l’attenzione dalla mera produttività alle necessità del cliente; il segreto è cambiare il punto di osservazione, guardare con gli occhi del cliente.

L’obiettivo della produzione snella è l’eccellenza che passa tramite l’ottimizzazione produttiva, l’efficienza, la qualità, l’eliminazione di costi nascosti, riducibile etimologicamente a “un’enorme caccia agli sprechi”. Quello che cerca di raggiungere la lean è l’emersione del valore aggiunto, ovvero: quello che il cliente è disposto realmente a pagare, nella pratica il solo momento della trasformazione della materia (anche noto come il “tempo truciolo”), tutto il resto sono sprechi o attività senza valore aggiunto, ma necessari, per questo devono essere sviluppati e attuati al meglio, riducendone il più possibile sprechi e inefficienze. la lean production è utile nel processo evolutivo delle Micro e PMI ed è applicabile solo con una grande conoscenza del sistema produttivo di tipo snello e con una forte capacità di adattamento, sia delle tecniche, ma soprattutto nell’attuazione del progetto di cambiamento. In questo periodo di crisi la lean production può essere con le dovute distinzioni un buona exit strategy.

Lascia un Commento

News