Logica fuzzy

nov
2010
25

scritto da | on | Nessun commento

La fuzzy logic o logica sfumata o logica sfocata è una logica multifunzionale e pertanto rappresenta un’estensione della logica booleana in cui si può attribuire a ciascuna proposizione un grado di verità compreso tra 0 e 1. È fortemente legata alla teoria degli insiemi sfocati e, già intuita da Cartesio, Bertrand Russell, Albert Einstein, Werner Karl Heisenberg, Jan Łukasiewicz e Max Black, venne sistematizzata da Lotfi Zadeh.
Quando parliamo di grado di verità o valore di appartenenza, per semplificare, intendiamo che una proprietà può essere oltre che vera (= a valore 1) o falsa (= a valore 0) come nella logica classica, anche di valori intermedi. In logica fuzzy si può ad esempio dire che un bambino appena nato è giovane di valore 1, un diciottenne è giovane 0,8, ed un sessantacinquenne è giovane di valore 0,15. Solitamente il valore di appartenenza si indica con μ; per il valore di appartenenza ad un insieme fuzzy F di un predicato p, si indicherà con μF(p).In ambito logistico la logica fuzzy può essere utilizzata in diversi applicazioni, come la gestione delle scorte, la valutazione dei fornitori, l’ubicazione della merce in magazzino, per l’automazione dei magazzini. Anche nel caso della logica fuzzy esistono diverse librerie software alcune delle quali open source che consentono l’utilizzo della logica fuzzy come ad esempio DotFuzzy o JFuzzylogic.

Lascia un Commento

News