scritto da | on | Nessun commento

La logistica al servizio della portualità italiana, con particolare riferimento anche alla Liguria. E’ il messaggio lanciato dal sottosegretario ai Trasporti, Bartolomeo Giachino, che ha presentato il Piano della Logistica: “Con le 51 azioni che abbiamo concordato con gli operatori di tutto il paese e con le Autorità portuali – ha detto Giachino -, vogliamo tagliare di 10 punti l’anno il costo dell’inefficienza logistica, per un valore di 4 miliardi di euro. Siamo convinti che, aumentando l’efficienza logistica del paese attrarremo più volumi di traffici merci ai nostri porti, che sono il punto centrale di questo piano”.
Nel piano, ha spiegato Giachino, “si parla 47 volte dei porti, proprio a dimostrare l’importanza che diamo a questo comparto. Nel documento diciamo che quello che va bene ai porti va bene al Paese. Ma, nel piano della logistica, diciamo una cosa molto importante per la crescita: mentre l’autonomia finanziaria dei porti è in discussione, tra Parlamento e Governo noi sottolineamo come, per gli scali strategici nel 2011 dovremo trovare risorse per farli crescere di più”.
Il piano, prima di essere presentato al ministro Matteoli, sarà limato con alcuni suggerimenti, non ultimi quelli della stessa Confindustria. “Questo piano serve al Paese – ha concluso Giachino -, lo aiuterà a crescere di più e mi aspetto da Genova, che in questo periodo ha aiutato molto con i suggerimenti di Autorità portuale, spedizionieri, terminalisti, parlamentari ed enti locali, un ulteriore contributo”.

Lascia un Commento

News