scritto da | on , | Nessun commento

Premesso che l’obiettivo di una logistica efficiente è quello di ridurre le scorte, è comunque necessario stoccare e gestire quelle poche scorte necessarie nella maniera più efficiente ed efficace possibile.  Il termine magazzino deriva dall’arabo ed indica un luogo dove riporre e custodire il tesoro. Certamente il nostro magazzino non è l’antro della caverna di Alì Babà ma la merce in esso custodito rappresenta pur sempre il “tesoro” dell’azienda in quanto verrà immesso in processo capace di generare valore. Scopo del magazzino è quindi quello di ricevere, stoccare e consentire il prelievo della merce per poter essere utilizzata. Il magazzino è un punto di sosta all’interno del flusso fisico della merce pertanto se obiettivo globale è quello di ridurre al minimo la durata della sosta, obiettivo specifico per chi deve gestire il magazzino è quello di rendere efficiente la sosta della merce in magazzino. Pertanto se volessimo fissare degli obiettivi per la gestione del magazzino dovremmo scomporli nelle attività principali del magazzino, ovvero ricezione, stoccaggio e prelievo. Proviamo quindi ad individuare quali potrebbero essere degli obiettivi per le tre aree, gli obiettivi che andremo ad individuare non rispettano le caratteristiche dell’acronimo SMART (specifici, misurabili, accessibili, realizzabili, temporizzati) in quanto non si riferiscono ad un caso specifico ma sono generali e vanno adottati alla singola azienda. Ad esempio se consideriamo l’obiettivo ridurre il tempo per lo scaricamento dei vettori per renderlo SMART dovremmo definirlo in questo modo: ridurre il tempo medio di scaricamento dei vettori in ingresso dai fornitori di 10 minuti entro il 31/12/2011, è chiaro che l’accessibilità e realizzabilità dell’obiettivo dipende dalle risorse di cui dispone l’azienda o che potrebbe disporre per la realizzazione dell’obiettivo. Vediamo quindi alcuni esempi di obiettivi per la gestione del magazzino:
Ricevimento: Ridurre i tempi per lo scaricamento dei vettori, ridurre i tempi di sosta della merce in accettazione, ridurre gli errori di identificazione della merce in accettazione, ridurre i tempi di inserimento dei dati nel sistema gestionale, ridurre i tempi per lo smistamento della merce, ridurre i tempi per lo stoccaggio della merce
Stoccaggio: Ottimizzare lo spazio occupato dalla merce, ridurre la merce smarrita, ridurre i tempi d’inventario della merce, ridurre gli errori legati alle ubicazioni.
Prelievo: Ridurre i tempi di prelievo, ridurre gli errori di identificazione della merce prelevata, ridurre i danneggiamenti nella movimentazione della merce, ridurre i tempi per l’inserimento dei dati nel sistema gestionale.

Lascia un Commento

News