scritto da | on , | Nessun commento

Con questa metodologia di picking il magazziniere effettua un solo giro del magazzino per prelevare tutta la merce per due ordini contemporaneamente in modo tale che al termine dei prelievo la merce debba essere solo preparata per essere spedita.

Per realizzare tale modalità di prelievo è bene procedere in questo modo:

  1. Per ogni missione vengono preparati due box, uno per l’ordine A e uno per l’ordine B.
  2. Viene stampata la lista di prelievo o inviata al terminale in radiofrequenza ordinata per ubicazioni secondo il percorso prestabilito di prelievo (bisogna quindi assegnare ad ogni ubicazione un indice d’accesso che segue il percorso) ed accanto ad ogni articolo è segnato se deve andare sull’ordine A o B, nel caso lo stesso articolo debba essere prelevato per tutte e due gli ordini nella lista di prelievo ci saranno due righe.
  3. Il magazziniere seguendo il percorso prestabilito con il commissionatore preleva gli articoli e li ripone nel box specifico.
  4. Al termine dei giro i due Box vengono svuotati nell’unità di spedizione e viene stampata l’etichetta con il packing list

Questa procedura è ideale quando si devono gestire molti ordini al giorno con pochi elementi, in questo modo verranno completati più ordini alla volta. Il principale inconveniente è legato alla possibilità di errore nell’inserimento del codice nel box sbagliata. A questo problema si può ovviare se il prelievo viene gestito tramite terminali in radiofrequenza facendo in modo che ogni contenitore venga dotato di un codice a barre che identifica l’ordine. Ad ogni prelievo il magazziniere legge il codice articolo e quando inserisce il prodotto nel contenitore legge il codice dell’ordine, ottenendo un controllo sull’esattezza del prelievo effettuato. Altra possibilità è quella di prevedere una luce sul contenitore che si accende quando viene prelevato il codice che va in quello specifico contenitore. Al termine del prelievo i contenitori vengono inseriti su delle linee di imballo in cui gli operatori, tramite opportune stazioni dotate di PC, lettori, stampanti ed etichettatrici allestiscono i colli di spedizione, eseguendo tutte le attività a valore aggiunto richieste in specifico dai clienti (ri-etichettatura dei prodotti, prezzatura, marcatura, imballi speciali, inserimento di documentazione, packing list).

Lascia un Commento

News