scritto da | on , | Nessun commento

dogane

Le dogane sono organi dell’amministrazione statale che hanno come funzione più evidente ed importante la riscossione dei diritti doganali sulle merci che attraversano la linea doganale e vengono messe in consumo nello stato.

Le attività delle dogane non si esauriscono unicamente con questa attività ma prevedono numerose altre attività collegate con il passaggio delle merci attraverso la linea doganale sia in entrata che in uscita.

Le dogane hanno il compito di:

  • controllo del movimento delle merci
  • del trasferimento di valuta

Nonché quello di applicare le norme:

  • sanitarie
  • di polizia
  • igieniche
  • e della tutela del patrimonio artistico culturale, zootecnico ed agricolo

Hanno poi il compito di eseguire le sentenze dell’autorità giudiziaria e dei decreti penali della guardia di finanza.

Le dogane, o meglio gli uffici doganali, si trovano non solo lungo la linea doganale di confine dove avviene il passaggio delle merci in entrata e in uscita, ma anche all’interno del territorio italiano in importanti  centri industriali, commerciali e turistici.

A seconda che le dogane siano lungo la linea di confine oppure no si individuano dogane di confine e dogane interne. Un’ulteriore suddivisione può essere fatta a seconda dell’organizzazione contabile.

Le dogane principali hanno la propria contabilità e accertano anche la contabilità delle dogane secondarie dipendenti e amministrano anche il contenzioso doganale.

Ogni dogana può essere suddivisa in sezioni doganali.

È importante capire la struttura delle dogane per sapere dove e a chi rivolgersi per gestire il flusso di materiali che provengono o vanno verso l’estero.

Lascia un Commento

News