PowerPivot

set
2011
20

scritto da | on , , | Nessun commento

PowerPivot per Excel è un componente aggiuntivo che consente di eseguire un’analisi avanzata dei dati in Excel 2010, grazie alla funzionalità di Business Intelligence in modalità self-service disponibile sul desktop. PowerPivot per Excel include una finestra per l’aggiunta e la preparazione di dati e una scheda di PowerPivot nella barra multifunzione di Excel che è possibile utilizzare per modificare i dati di un foglio di lavoro di Excel.

PowerPivot per Excel include inoltre una procedura guidata che consente di importare i dati da diverse origini, quali database aziendali di grandi dimensioni presenti nella Intranet, a feed di dati pubblici, fogli di calcolo e file di testo nel computer. I dati vengono importati in PowerPivot per Excel come tabelle. Tali tabelle vengono mostrate come fogli separati nella finestra di PowerPivot, simili a fogli di lavoro di una cartella di lavoro di Excel. PowerPivot per Excel fornisce tuttavia una funzionalità notevolmente diversa da quella disponibile in un foglio di lavoro di Excel.

I dati utilizzati nella finestra di PowerPivot vengono archiviati in un database analitico nella cartella di lavoro di Excel e un motore locale potente provvede a caricarli, sottoporli a query e aggiornarli nel database in questione. È possibile arricchire i dati PowerPivot ulteriormente creando relazioni tra le tabelle nella finestra di PowerPivot. Poiché inoltre i dati PowerPivot sono in Excel, risultano immediatamente disponibili per le tabelle pivot, i grafici pivot e per altre caratteristiche di Excel utilizzate per aggregare i dati e interagire con essi. La presentazione e l’interattività di tutti i dati vengono fornite da Excel 2010; i dati PowerPivot e gli oggetti di presentazione di Excel sono contenuti all’interno dello stesso file della cartella di lavoro. PowerPivot supporta file con dimensioni fino a 2 GB e consente di utilizzare fino a 4 GB di dati in memoria.

Lascia un Commento

News