scritto da | on , | Nessun commento

Meglio la carta o il territorio, meglio l’astrazione geografica o la precisione discreta e materica dei luoghi? Se avete avuto l’esperienza di utilizzare una cartina geografica sicuramente avrete appreso che la mappa non è il territorio, ma una sua rappresentazione simbolica che comunque ha una sua utilità in quanto permette di prendere delle decisioni (scelgo questa strada, oppure quell’altra ?) che in molti casi si rivelano affidabili ma nel caso la mappa non sia sincronizzata possono portare fuori strada.

Quale è la mappa di chi gestisce una azienda ? Il sistema informativo è la mappa, ma non è il territorio ovvero non dobbiamo confondere il sistema informativo con l’azienda, l’azienda è il magazziniere che sposta un bancale con il muletto, è la macchina pressatrice, è il commerciale in visita presso il cliente e così via. Il sistema informativo restituisce tutte queste attività aziendali tramite informazioni che rappresentano l’azienda, ad esempio lo stato di un collo può essere rappresentato con poche parole ad esempio, in preparazione, ultimato, in attesa di spedizione, spedito. Dietro queste rappresentazioni “simboliche” si nasconde il “territorio”, ovvero il magazziniere che preleva il materiale, l’impiegata dell’ufficio spedizioni che prepara il DDT, operazioni che sono sintetizzate in una parola, un numero del sistema informativo.

È quindi evidente che se la nostra mappa non è aggiornata le decisioni che prendiamo rimangono appunto decisioni sulla carta, è quindi necessario che il sistema informativo rispecchi il più fedelmente possibile quanto avviene in azienda altrimenti si corre il rischio di prendere decisioni sbagliate.

La tua azienda per navigare usa una moderna mappa digitale o utilizza ancora la carta navale di Cristoforo Colombo?

Lascia un Commento

News