scritto da | on , | Nessun commento

La matrice prodotto-mercato è uno schema che ci consente di individuare gli abbinamenti tra i segmenti di mercato ed i prodotti realizzati dall’impresa, ad esempio una azienda che produce posaterie avrà ad esempio tre linee di prodotti: posate, strumenti per cucina e vassoi ed avrà ad esempio come clienti potenziali: negozi per la casa, grande distribuzione, horeca.

La matrice prodotto mercato consente di individuare gli incroci tra i prodotti ed i mercati per individuare eventuali strategie di differenziazione di prodotto per i diversi mercati (nel caso limite per un determinato mercato potrebbe non essere previsto la vendita del prodotto). Se è vero che mercati diversi hanno esigenze diverse pertanto si rende necessario personalizzare il prodotto per le specifiche esigenze (ad esempio la linea posate che viene venduta alla grande distribuzione sarà differente da quella venduta nei negozi per la casa, cosi la linea strumenti per la cucina venduta nella grande distribuzione sarà diversa per il canale horeca) è altrettanto vero che mercati diversi hanno esigenze diverse per quanto riguarda la gestione delle scorte, pertanto è possibile impostare dei parametri e tecniche di gestione differenti per i diversi mercati. Per adottare tale strategia di gestione è possibile procedere in questo modo:

  1. Realizzare la matrice prodotto-mercato
  2. Individuare le modalità di gestione ed i parametri che variano in base al mercato
  3. Individuare la procedura per la gestione dei parametri

Realizzare la matrice prodotto-mercato: Sulla base delle vendite e delle previsioni di vendita è possibile costruire una matrice prodotto mercato a patto che nelle anagrafiche prodotti e clienti siano presenti delle categorie che consentono di raggruppare in maniera omogenea i prodotti ed i clienti, altrimenti bisogna procedere prima con l’individuazione di queste categorie.

Individuare le modalità di gestione ed i parametri che variano in base al mercato: Per ogni mercato è possibile individuare delle strategie di gestione in merito ai tempi di aggiornamento dei parametri, ai tempi di aggiornamento dei dati relativi alle previsioni, al livello di servizio, alla modalità di gestione delle scorte.

Individuare la procedura per la gestione dei parametri : In base a quanto definito al punto precedente è possibile definire la procedura di gestione dei parametri definendo il calendario delle operazioni, ad esempio si potrebbe stabilire che per il canale horeca è necessario aggiornare i parametri ogni 2 mesi e le previsioni ogni mese, mentre per il mercato grande distribuzione i parametri vanno aggiornati ogni 2 mesi e le previsioni ogni 15 giorni.

Lascia un Commento

News