scritto da | on , | Nessun commento

In questo post vediamo come realizzare l’inventario utilizzando uno smartphone come lettore di codici a barre. Per fare questo dobbiamo utilizzare due applicazioni gratuite:

  • Barcode scanner
  • DropBox

La prima applicazione consente di utilizzare la fotocamera del telefonino come un lettore di codice, mentre la seconda consente di condividere file su diversi dispositivi, quest’ultima applicazione deve essere installata sia sul telefonino che sul computer, è necessaria una registrazione per poter utilizzare il programma, la versione gratuita consente di avere a disposizioni 2 GB più che sufficiente per i nostri scopi.

Una volta predisposto il computer ed il telefonino possiamo avviare sullo smartphone l’applicazione Barcode scanner ed inquadrare con la fotocamera il codice a barre.

Al termine di questa operazione clicchiamo sulle impostazioni e andiamo in cronologia dove troveremo, l’elenco dei codici a barre scansionati, clicchiamo su salva cronologia ed indichiamo la cartella di dropbox per salvare il file. A questo punto abbiamo l’elenco dei codici scansionati in formato CSV che possiamo importare in un file Excel per le successive elaborazioni. In questo modo abbiamo la ricognizione fisica degli articoli presenti a magazzino.

Per i prodotti commercializzati il programma provvede ad effettuare una ricerca del codice a barre negli archivi internet e se la ricerca da esito positivo abbiamo anche la descrizione del prodotto, altrimenti dobbiamo incrociare il file importato in Excel con l’anagrafica articoli del nostro gestionale per avere una descrizione del prodotto.

Lascia un Commento

News