scritto da | on , | Nessun commento

In questo post vedremo come la teoria delle code può essere d’aiuto per determinare il numero di baie ottimale per la gestione del magazzino (nel caso il magazzino sia già costruito il numero di baie si riferisce al numero di baie da attivare quindi al personale ed i mezzi ad esso dedicati, e ovvio che il numero ottimale in questo caso non potrà essere superiore al numero delle baie esistenti, ad esempio se il nostro magazzino ha tre baie di carico ma il numero ottimale è quattro, non potendo realizzare la quarta baia dobbiamo intervenire su altri parametri del sistema).

In un sistema di code, in maniera semplificata abbiamo quattro parametri fondamentali : il tasso di arrivo, il tasso di servizio, il numero dei server e la capacità della coda. Nel caso specifico il tasso di arrivo è il numero di automezzi in arrivo in un ora, il tasso di servizio è il numero di automezzi scaricati in un ora, il numero dei server è il numero delle baie, la capacità della coda è il numero di automezzi massimo che può sostare nel piazzale. Una volta definiti questi parametri andremo a calcolare il tasso di utilizzo delle baie e il livello di servizio inteso come l’inverso della probabilità di attesa (ad esempio se in un sistema con due baie la probabilità che un automezzo rimanga in attesa perché tutte le baie sono occupate è dell’80% allora possiamo di dire che il livello di servizio è l’inverso ovvero il 20%) Per calcolare questi due indici utilizziamo una libreria di funzioni gratuita scaricabile al seguente indirizzo

Una volta scaricato e scompattato il file per rendere operativa la libreria andiamo nelle opzioni di Excel nei componenti aggiuntivi aggiungiamo il file scaricato. A questo punto possiamo utilizzare le funzioni della libreria come qualsiasi funzione di Excel. In particolare per calcolare il tasso di utilizzo useremo la funzione QTPMMS_Util, mentre per calcolare la probabilità di attesa utilizzeremo la funzione QTPMMS_PrWait ad entrambe le funzioni passeremo quattro parametri arrivalrate(tasso di arrivo), servicerate (tasso di servizio), servers (numero di server) quequecapacity (capacità della coda).  Nel nostro esempio abbiamo considerato un magazzino con otto baie pertanto abbiamo calcolato il tasso di occupazione ed il livello di servizio nell’ipotesi che siano operative 1,2,3 baie e così via. Come si vede dal grafico il livello di servizio aumenta all’aumentare del numero delle baie mentre il tasso di occupazione diminuisce. Pertanto andremo a scegliere il numero di baie operative come compromesso di questi valori.

 

Lascia un Commento

News