scritto da | on , | Nessun commento

Immaginate di dover organizzare una trasferta in una località a voi sconosciuta, grazie a google maps riuscite ad individuare il luogo, potete sapere quali alberghi/ ristoranti ci sono in zona, dove si fermano i mezzi pubblici, grazie a tutte queste informazioni riuscite ad organizzare un viaggio senza particolari problemi ed in pochi minuti. Ma se le informazioni su cui basate le vostre decisioni non fossero corrette ? se il ristorante a pochi metri dove avete deciso di pranzare si fosse trasferito ? in questa situazione dovrete essere pronti a cambiare il vostro piano di viaggio perché il territorio è cambiato ma la mappa non è stata aggiornata.

Quando  la cartografia veniva realizzata a mano non era facile avere aggiornamenti tempestivi pertanto quella strada che avrebbe dovuto condurvi alla vostra destinazione, poteva essere tranquillamente ostruita per via di una frana. Oggi la tecnologia ci mette a disposizione la possibilità di avere la mappa sincronizzata con il territorio, bisogna però scegliere di adottare però la tecnologia.

Tempo fa una ditta che produceva vernici per imbarcazioni decise di realizzare un sito web dove poter vendere la vernice anche alle imprese di rimessaggio, così realizzo un sito con una grafica accattivante, impostò un sistema semplice per favorire gli acquisti e riuscì a posizionarsi abbastanza bene sui motori di ricerca. Ma la mappa non era sincronizzata, il sistema di e commerce non era collegato al sistema informativo ed il sistema informativo non sempre rifletteva la situazione reale di magazzino così accadeva che un cliente ordinava la merce, il sistema del sito gli confermava che avrebbe ricevuto quanto richiesto in tre giorni ma capitava che la merce non era presente a magazzino così che il cliente riceveva la merce con più di una settimana di ritardo.

Se la mappa fosse stata sincronizzata il cliente avrebbe ricevuto come risposta dal sistema che l’articolo desiderato non era al momento disponibile, pertanto sarebbe stato consegnato tra una settimana. Il cliente in base a queste informazioni prende le sue decisioni e non è costretto a cambiare i piani perché le informazioni non sono affidabili.

Lascia un Commento

News