Archivio per ottobre 2012 | Pagina di archivio mensile

scritto da | on , , | Nessun commento

In questo post vediamo una procedura per la scelta del vettore adatto alle diverse esigenze di trasporto dell’impresa, la procedura si riferisce alla scelta del tipo di vettore (aereo, nave, automezzo, treno), pertanto una volta selezionato il tipo di vettore è necessario individuare il fornitore del servizio. La frequenza di aggiornamento della scelta dipende dalla frequenza con cui vengono aggiunti nuovi mercati geografici e nuovi prodotti. La procedura è formata dalle seguenti fasi:

  1. Segmentazione mercato/prodotto
  2. Individuazione delle esigenze di trasporto per ogni segmento
  3. Selezione del vettore adatto per ogni segmento

Segmentazione mercato/prodotto: In questa fase consideriamo le previsioni di trasferimenti da effettuare e li raggruppiamo per area geografica e linea prodotto. Per ottenere la segmentazione possiamo partire da una tabella con i seguenti dati: CODICE PRODOTTO, LINEA COMMERCIALE, CLIENTE, DESTINAZIONE, AREA GEOGRAFICA, QT PREVISTA, VOLUME ARTICOLO

Per definire i segmenti procediamo con la seguente Query:

1
2
3
SELECT [LINEA COMMERCIALE],[AREA GEOGRAFICA],SUM([QT PREVISTA]*[VOLUME ARTICOLO] AS VOLUME
FROM [Previsione spedizioni]
GROUP BY [LINEA COMMERCIALE],[AREA GEOGRAFICA]

A questo punto selezioniamo i segmenti che rappresentano l’80% del volume totale delle spedizioni previste.

Individuazione delle esigenze di trasporto per ogni segmento: Per ogni segmento andiamo ad individuare le esigenze in termini di velocità, disponibilità, affidabilità, capacità e frequenza assegnandogli un peso tra 0 e 1. Ad esempio per una determinata area geografica potrebbe essere importante la velocità di consegna e poco importante la frequenza.

Per velocità intendiamo il tempo necessario per trasferire la merce dal punto di origine a quello di destinazione, per disponibilità si intende la possibilità per un vettore di servire una particolare tratta, per affidabilità si intende il numero consegne corrette sul totale delle consegne, per capacità si intende il volume trasportabile mentre per frequenze si indente il numero di consegne effettuate in un arco di tempo.

Selezione del vettore adatto per ogni segmento: Per ogni segmento assegno i punteggi ai diversi vettori per i cinque parametri visti in precedenza,  ad esempio se dobbiamo spedire della merce da Roma a Parigi per la caratteristica disponibilità per il vettore nave avremo come punteggio 0 in quanto non ci sono navi che fanno la tratta Roma Parigi, mentre assegneremo un punteggio elevato al vettore treno e automezzo. A questo punto moltiplichiamo il peso assegnato ad ogni caratteristica per il punteggio di ogni vettore ed selezioniamo per ogni segmento il vettore con il punteggio più alto.

Bar POS

ott
2012
27

scritto da | on , , | Nessun commento

Bar POS è una applicazione Android, il sistema operativo open source di Google installato su diversi dispositivi mobili come smartphone o tablet. L’applicazione consente di gestire le ordinazione di un bar tramite uno smartphone permettendo di trasferire le ordinazioni dal tavolo al bar per poi approntare l’ordine. L’applicazione permette di gestire il pagamento e la chiusura dell’ordine.

L’applicazione è personalizzabile permettendo la modifica e l’aggiunta di categorie e prodotti nuovi con la relativa fotografie. È possibile trasferire tutte le ordinazioni in un file Excel per avere uno storico delle ordinazioni e valutare quindi quali sono le consumazioni più richieste. La versione a pagamento consente di gestire un magazzino con la possibilità di sapere in tempo reale la giacenza dei vari articoli, inoltre permette la sincronizzazione automatica con la postazione centrale.

scritto da | on , , | Nessun commento

In questo videotutorial viene fatta una breve panoramica delle funzionalità del software MapPoint, illustrando le sue funzioni principali ed i vantaggi che una piccola e media impresa di trasporti e logistica può ottenere dal suo utilizzo.

scritto da | on , , | Nessun commento

Un ristorante dal punto di vista logistico possiamo considerarlo come un vero e proprio sistema produttivo che trasforma la materia prima (i vari ingredienti) in un prodotto finito (il piatto), anche se a tale componente “industriale” va aggiunto il servizio ai tavoli, la creatività dello chef, l’arredo del locale e così via. Considerare il ristorante come un sistema produttivo facilità la gestione delle scorte in quanto consente di applicare con qualche variazione i modelli di gestione elaborati per la produzione industriale.
|| Continua a leggere

ORMM

ott
2012
13

scritto da | on , , | Nessun commento

Il sito in lingua inglese dedicato alla ricerca operativa. I contenuti del sito sono organizzate nell’ambito delle cinque sezioni:modelli, metodi, calcolo, problemi, e operazioni di gestione. La sezione Modelli contiene brevi discussioni su come i problemi decisionale può essere espresso in una forma suscettibile di analisi, attraverso diversi esempi. La sezione comprende la maggior parte dei temi affrontati da corsi introduttivi di Ricerca Operativa. La sezione Metodi invece contiene pagine che spiegano i costrutti teorici che stanno dietro i metodi di risoluzione, soprattutto di programmazione matematica.

La sezione di calcolo fornisce istruzioni per l’Excel add-in che può essere utilizzato per risolvere i modelli. Una grande varietà di metodi risolutivi sono implementati tramite l’Excel Add-in. La sezione Problemi evidenzia problemi di modellazione o algoritmi risolutivi. Infine la sezione operazioni di gestione raccoglie le pagine che parlano di progettazione e di funzionamento dei sistemi di produzione. Inoltre sono presenti ulteriori Add-in per Excel per la risoluzione dei problemi proposti.

La volpe e l’uva

ott
2012
11

scritto da | on , , | Nessun commento

Tutti conosciamo la favola della volpe e l’uva, eppure molto spesso ci troviamo nella situazione di dover dire che l’uva è acerba. Molte imprese pensano  considerano le teorie elaborate dalle discipline che si occupano di economia aziendale come l’uva acerba, dicendo sono cose che riguardano gli accademici noi dobbiamo far girare la nostra azienda. || Continua a leggere

Pagina 1 di 212

News