Rete di vendita

gen
2013
08

scritto da | on , , | Nessun commento

Da un punto di vista logistico una rete di vendita rappresentano altri nodi all’interno della più grande rete logistica. Nella maggior parte dei casi tramite questi nodi transitano flussi di informazioni e molto raramente flussi di materiali, e comunque di modeste dimensioni come ad esempio i campioni o omaggi ai clienti. Gli agenti ed i subagenti rappresentano i nodi da cui parte l’informazione relativa alla domanda finale di prodotti pertanto è necessario fornire un adeguato supporto informatico affinché il flusso informativo possa scorrere in maniera fluida ed efficiente.

Gli agenti rappresentano un punto di discontinuità in quanto l’informazione passa dal cliente all’agente e poi dall’agente all’impresa, è necessario pertanto progettare il sistema in modo tale che questa discontinuità non crei intoppi e che l’informazione arrivi velocemente e completa a chi poi deve prendere le decisioni in merito al flusso fisico delle merci. Diverse aziende utilizzando internet e sistemi di ordinazione online hanno eliminato questa intermediazione con notevoli vantaggi in termini di rapidità di informazioni e riduzione dei costi.

Questa scelta però non sempre è possibile soprattutto per alcuni mercati o prodotti, pertanto è necessario fornire alla forza vendita adeguato supporto per la gestione del flusso informativo predisponendo ad esempio aree del sito a loro dedicate o utilizzando applicazioni per smartphone o tablet. Le soluzioni tecnologiche per supportare la rete di vendita sono veramente molteplici e con diversi livelli d’investimento, perciò è necessario valutare attentamente quale soluzione sia più adatta al flusso informativo che dobbiamo gestire con la rete vendita. La rudimentale acquisizione dell’ordine dell’agente tramite email o peggio ancora via fax, benché sia di facile ed immediata applicazione può generare extra costi difficilmente valutabili come ad esempio ritardo nell’acquisizione ordini, ordini non corretti e di conseguenza ritardo nella consegna ai clienti, consegne errate.

Lascia un Commento

News