scritto da | on , , | Nessun commento

Quando i lettori di codici a barre o i sistemi di gestione del magazzino non erano diffusi come oggi, ogni anno a dicembre le imprese avevano la necessità di verificare la merce in magazzino tramite un inventario. Teoricamente oggi grazie ai sistemi informativi ed ai lettori di codici a barre possiamo sapere in tempo reale il valore del nostro magazzino e quindi realizzare un inventario del magazzino potrebbe sembrare un’operazione superata, con pochi clic di mouse posso sapere il valore complessivo del mio magazzino e il dettaglio per singolo articolo, possiamo risparmiare ai magazzinieri la fatica di contare tutti gli articoli che abbiamo in magazzino.

Le cose purtroppo non stanno proprio così, infatti a scapito dei bassi costi e della facilità di implementazione, diverse piccole e micro  imprese non hanno un sistema informativo di magazzino e non sanno in tempo reale quanto hanno nel proprio magazzino. Nelle imprese in cui esiste un sistema informativo in diversi casi il dato fisico non corrisponde con quello registrato nel sistema, questo causa di procedure di prelievo e ubicazione non adeguate e a scarsa formazione del personale. Pertanto in tutti questi casi si rende necessario procedere con un inventario di fine anno per allineare il dato contabile con quello fisico (qui poi si apre una nuova sciagura, infatti se la procedura di inventario non è idonea ed il personale adeguatamente formato a posto di correggere i dati sbagliati del sistema si inseriscono nuovi errori).

L’inventario annuale totale non serve se e solo se abbiamo un sistema informativo affidabile, delle procedure di magazzino collaudate e sotto controllo e del personale adeguatamente formato, diversamente abbiamo bisogno di fare un inventario.

Alla tua impresa serve fare l’inventario ?

Lascia un Commento

News