scritto da | on , , | Nessun commento

Da gennaio 2011 è stato approvato il codice dell’amministrazione digitale che introduce la “firma elettronica avanzata” ovvero una firma elettronica con alcune caratteristiche di sicurezza. Il codice la definisce come “un insieme di dati in forma elettronica allegati oppure connessi a un documento informatico che consentono l’identificazione del firmatario del documento e garantiscono la connessione univoca al firmatario, creati con mezzi sui quali il firmatario può conservare un controllo esclusivo, collegati ai dati ai quali detta firma si riferisce in modo da consentire di rilevare se i dati stessi siano stati successivamente modificati”. Non si richiede né il certificato né il dispositivo sicuro per la creazione della firma. In determinati contesti, le cui caratteristiche complessive vanno attentamente esaminate, può trattarsi per esempio della One Time Password utilizzata da alcune banche, o della firma biometrica o della firma autografa apposta su tablet.

I documenti informatici con firma elettronica avanzata, hanno la medesima efficacia probatoria, quella prevista dall’art. 2702 del codice civile per la scrittura privata. Come nel Codice previgente, l’utilizzo del dispositivo di firma si presume riconducibile al titolare, salvo che questi dia prova contraria.

L’utilizzo della firma elettronica avanzata consente tramite un tablet di avere una prova di avvenuta consegna della merce grazie alla firma sul DDT in formato digitale. Questo tipo di soluzione consente l’eliminazione totale della carta, velocità, ottimizzazione dei processi documentali, totale sicurezza, totale adempimento alle leggi che regolano la digitalizzazione dei documenti, facilità di utilizzo, taglio netto dei costi di gestione per ciascun documento, veloce ritorno sull’investimento, aumento della customer satisfaction.

L’utilizzo della firma elettronica avanzata richiede l’utilizzo o la modifica dei software necessari per la gestione della firma digitale e di tablet in grado di acquisire la firma (non tutti i tablet sul mercato sono in grado di farlo). Se ritenete che tale investimento sia eccessivo per il volume di consegne effettuato dalla vostra impresa potete comunque ottenere i vantaggi di questa tecnologia scegliendo un corriere espresso che garantisca questo tipo di servizio.

Lascia un Commento

News