scritto da | on , , | Nessun commento

Una piccola attività commerciale o un sito di commercio elettronico al suo avvio hanno la necessità di allestire un magazzino di piccole dimensioni, vediamo alcuni suggerimenti pratici su come progettarlo, faremo riferimento ad una superficie tra i 200 e i 400 mq.

La prima operazione da effettuare è quella di definire le unità di magazzino o di stoccaggio, ovvero cosa dovrà essere ubicato in magazzino, ovvero scatole, pallet, fusti, sacchi e così via. A questo punto definiamo la dimensione media per le varie tipologie di unità di magazzino (ad esempio scatole piccole, medie e grandi) calcolando la superfice, l’altezza ed il peso.

Raccolte le informazioni dimensionali sulle unità di magazzino, dobbiamo calcolare la giacenza media per i diversi articoli che dobbiamo conservare (operazione banale se abbiamo un sistema informativo che registra i movimenti di magazzino). A questo punto possiamo definire le necessità in termini di spazio che devono occupare le scaffalature e quale peso dovranno reggere.

Nella progettazione del magazzino è necessario riservare dello spazio per le operazioni di magazzino, ovvero una area accettazione, una area spedizioni ed un area dedicato alla sistemazione dei sistemi di movimentazione (muletti/transpallet/carrelli vari), se adeguatamente coperte le aree di accettazione e spedizione possono essere fuori dal magazzino, in quanto la merce deve sostare poco in queste aree. È bene prevedere degli spazi per gli uffici che al minimo saranno costituiti da una scrivania e da un archivio.

Oltre alle aree per il ricevimento e la spedizioni è possibile che nel magazzino vengano svolte altre attività come il taglio di alcuni materiali o la preparazione di kit, in questo caso bisogna considerare una area per questa attività e le relative attrezzature.

Nel definire la capacità di stoccaggio è bene considerare tra gli articoli anche i materiali di imballaggio in quanto materiale strettamente necessario all’attività di magazzino.

Infine vanno considerati i vari impianti di sicurezza in base alla tipologia di articoli stoccati nel magazzino e agli impianti accessori (illuminazione, temperatura, connessione alla rete).

È poi importante valutare anche la superficie esterna in relazione al numero di automezzi che dovranno caricare e scaricare la merce presso il magazzino.

ALLEGATI

magazzino commerciale
Titolo: magazzino commerciale (0 click)
Etichetta:
Filename: magazzino-commerciale.pdf
Dimensione: 15 kB

Lascia un Commento

News