scritto da | on , | Nessun commento

Per gestire con successo qualunque attività ristorativa è fondamentale mettere in connessione tra loro, e nella giusta prospettiva, costi e ricavi; tuttavia, questa regola basilare si traduce nella prassi in un costante e puntuale lavoro di Profit management non sempre semplice…

Da un lato, infatti, per ottenere dati precisi e immediati sull’andamento delle spese, occorre attuare operazioni di Cost controlling, ricorrendo a indici di performance e di costo dei piatti, incidenze percentuali delle materie prime e loro rapporto con le altre voci di costo; dall’altro, per monitorare i volumi dei ricavi e dell’occupazione, occorre impostare un Revenue management che utilizzi indici sulle vendite e valutazioni sul pricing.

È facile capire, quindi, come per l’imprenditore o il manager sia centrale padroneggiare dati e numeri della propria attività. Ecco perché questo testo offre un’analisi di tutti i passi in cui si nascondono le insidie maggiori: dall’apertura al business plan, dal piano marketing alla scelta e gestione dei fornitori e dell’inventario, alle tecniche di vendita.

Uno strumento utilissimo per tutti coloro che, in modo trasversale, si occupano di gestione di un’attività ristorativa o che operano nel mondo dell’ospitalità.

Lascia un Commento

News