scritto da | on , , | Nessun commento

I consumatori sono sempre più coscienti ed esigenti in termini di scelta del brand, qualità del prodotto, questioni etiche e di salute particolarmente per l’85% del totale che risiedono nei “mercati emergenti”. Possiamo individuare alcuni paradigmi di consumo.

Un primo paradigma è di puntare sulla convergenza del rapporto tra consumatore e azienda attraverso una nuova catena del valore basata sull’integrazione delle scelte dell’azienda da parte del consumatore. Un’altro è quello di rispondere alla richiesta di prodotti e servizi capaci di soddisfare in maniera pragmatica, incisiva e soprattutto rapida le esigenze dei nuovi stili di vita. Restituire il giusto peso ai valori che contano, costruendo così comportamenti e stili di pensiero finalizzati a minimizzare gli impatti negativi sugli ecosistemi. Riconosce il valore a prodotti e servizi tagliati su misura e allo stesso tempo in grado di trasmettere unicità a livello globale.

I principali trend di mercato del prodotto alimentare sono direttamente correlati con l’evoluzione degli stili di vita e dei modelli di consumo, di comportamento e di abitudine. A cosa il consumatore globale riconosce valore / differenziazione / premium price? Cresce l’attenzione verso prodotti naturali e salutari. Cresce l’attenzione verso l’avvicinamento dell’offerta alle esigenze, desideri e tradizioni dei consumatori. Confezioni in sacchetto e scatole per un pranzo veloce rispondono al desiderio di convenienza per il consumatore.

Lascia un Commento

News