scritto da | on , , , | Nessun commento

A volte c’è l’esigenza di gestire un piccolo magazzino, poche decine di mq,pochi scaffali ed articoli da stoccare, e si è alla ricerca di un programmino facile e a costo zero per gestire il magazzino con le funzioni essenziali come il carico e lo scarico e l’ubicazione dell’articolo. In molti casi si prova a far da se e si utilizza il primo programma che si ha sottomano, ovvero Excel, una semplice tabella con i carichi e gli scarichi e di magazzino ed il gioco è fatto.

Purtroppo le cose non sono così semplici, e spesso la gestione del magazzino con Excel diventa più difficoltosa di quanto possa sembrare. Excel è uno strumento molto flessibile, ma proprio la sua flessibilità diventa in alcuni casi il suo limite, infatti, in caso dobbiamo gestire la registrazione di dati riguardanti più oggetti informativi (nel caso del magazzino dobbiamo rilevare informazioni riguardo all’anagrafica articolo, ai movimenti di magazzino, alle ubicazioni, ai documenti di trasporto) è opportuno utilizzare un database che da una maggiore affidabilità.

Se abbiamo necessità specifiche o abbiamo le competenze necessarie possiamo creare il nostro database per la gestione del magazzino con Access, diversamente esistono diversi programmi gestionali open source che hanno le funzionalità necessarie a gestire un piccolo magazzino.

Se pensavate che in questo articolo avrete trovato le indicazioni per gestire il magazzino con Excel, purtroppo devo deludervi perché Excel non è lo strumento adatto per fare questo, almeno però avrete capito che se volevate creare un file di Excel per il magazzino eravate sulla cattiva strada e almeno avete risparmiato tempo e fatica.

Lascia un Commento

News