scritto da | on , , | Nessun commento

Lavorare per avere un negozio sostenibile presenta dei vantaggi da utilizzare come leva commerciale verso i consumatori sensibili verso questi aspetti, che presentano trend crescenti e quindi in definitiva avere un vantaggio distintivo verso gli altri negozi.

Possiamo individuare quattro aree su cui lavorare per un negozio sostenibile:

  • Il punto vendita
  • Il prodotto
  • Il servizio
  • La gestione

Il punto vendita: In quest’area rientrano le attività riguardanti i consumi energetici e l’arredamento del negozio, quindi l’utilizzo di materiali riciclati o riciclabili, l’utilizzo di impianto di riscaldamento e illuminazione energeticamente efficienti.

Il prodotto: La vendita di prodotti biologici, energeticamente efficienti, a km zero o del commercio equo e solidale contribuiscono a rendere sostenibile il negozio.

Il servizio: Rientrano in questa categoria la formazione degli addetti, la vendita di prodotti alla spina o sfusi, l’offerta di servizi di riparazione o realizzazione di un sistema di divulgazione delle azioni adottate dal punto vendita attraverso pieghevoli informativi o altri sistemi.

La gestione: Fanno parte di quest’area la sostituzione delle buste di plastica con borse riutilizzabili, la scelta di materiali da imballo e incarto monomateriale e/o biodegradabili o Ridurre al minimo l’incarto per i prodotti sfusi e ottimizzare l’uso di buste e sacchetti.

Lascia un Commento

News