scritto da | on , , | Nessun commento

Mobile

Di recente ci sono state diverse ricerche e studi sul mobile e sull’impatto che ha avuto nella vita dei consumatori, nel loro modo di fare ricerche online e di conseguenza è possibile individuare le azioni da compiere per non perdere opportunità.

Ad oggi sono ancora pochi gli utenti che finalizzano gli acquisti da mobile, spesso per un’inefficienza generale dei sistemi. Per chi gestisce il commercio online è giunto il momento di rivedere la propria capacità di vendere da mobile, attivando soluzioni più efficaci e progettate appositamente per chi naviga da mobile.

Altro aspetto decisivo del mobile sta nelle ricerche geolocalizzate, cioè quelle query che includono un’indicazione geografica. Con il mobile questo tipo di ricerca è aumentato sensibilmente, poiché è divenuto possibile recuperare informazioni mentre si è per strada, lontano da uffici e case. Tanto che il 52% delle ricerche mobile è geolocalizzato. Ecco perché le aziende, in modo particolare quelle che hanno negozi fisici, devono puntare tutto sulla local search per intercettare un pubblico potenzialmente interessato e pronto ad acquistare in breve tempo.

Utilizzando strategie pubblicitarie mirate all’area geografica, come quelle di tipo geo-conquesting, una forma pubblicitaria che indirizza il consumatore verso una certa azienda, mentre questo si trova fisicamente presso un competitor è possibile acquisire nuovi clienti. Ad esempio un bar potrebbe mostrare la propria pubblicità mentre un potenziale cliente si trova nel bar a 200 metri, diretto concorrente, proponendo sconti o offerte speciali.

Lascia un Commento

News