Pensiero visuale

dic
2016
22

scritto da | on | Nessun commento

Il pensiero visuale è un metodo di insegnamento facilitato dalle immagini e documentato in modo da avere un effetto positivo a cascata su entrambi i docenti e gli studenti. È forse il modo più semplice in cui gli insegnanti e le scuole possono fornire agli studenti comportamenti chiave richiesti dalla norme fondamentali comuni: capacità di pensiero che diventano abituali e trasferire da lezione per lezione.

Il pensiero visuale fornisce un modo per avviare un processo di apprendimento che abitua a pensare profondamente applicabile nella maggior parte dei temi di discussione. L’immagine è essenzialmente il primo argomento di discussione perché permette agli studenti di usare le abilità visive e cognitive esistenti per sviluppare la fiducia e l’esperienza, imparare ad usare ciò che già sanno per capire cosa non sanno; essi vengono poi preparati ad esplorare un argomento complesso autonomamente.

Attraverso la rigorosa gruppo il processo di visual thinking permette il problm solving, gli studenti coltivano la volontà e la capacità di presentare le proprie idee, rispettando il punto di vista dei loro colleghi.

L’esperienza con il pensiero visuale produce crescita di tutti i partecipanti e consente di creare un linguaggio e un modello condiviso della realtà che consente quindi una più facile risoluzione dei problemi ed un migliore lavoro di gruppo.

Lascia un Commento

News