Archetipi sistemici

Mar
2017
23

scritto da | on , , | Nessun commento

Gli archetipi sistemici sono paradigmi, modelli mentali, schemi di riferimento che   possono   essere   utilizzati   per   interpretare   i   fenomeni   dinamici   che   emergono   dall’osservazione della realtà. Gli  archetipi  sistemici,  evidenziando  il  collegamento  tra  interventi  e  risultati  degli  interventi  in chiave sistemica, sono finalizzati a spiegare il motivo per cui spesso i sistemi generino un effetto  contro  intuitivo  tra  azione  esercitata  su un  sistema  e  risposta  del  sistema;  in  altre parole,  gli  archetipi  sistemici  aiutano  a  capire  perché  a  volte  le  azioni  dei  decisori  risultino  inefficaci  e  suggeriscono  azioni  alternative  che,  ancorate  all’interpretazione  sistemica  della  struttura del problema, siano efficaci nel raggiungere gli obiettivi prefissati. 

Limite alla crescita: Il comportamento problematico che prende in considerazione l’archetipo sistemico “Limite alla crescita” consiste nell’osservazione di uno sviluppo esponenziale di una variabile che, ad un certo punto, si trasforma in una crescita asintotica, che si interrompe e si trasforma in stagnazione da cui, nonostante tutti i possibili sforzi, è difficile uscire.

Soluzioni che falliscono: Il comportamento   problematico che   prende   in   considerazione   l’archetipo   sistemico “Soluzioni   che   falliscono” riguarda le situazione in cui alla manifestazione di un problema segue un intervento che in un primo momento sembra attenuare i sintomi del problema ma, in un secondo tempo, risulta in un peggioramento della situazione.

Escalation: Il comportamento problematico che prende in considerazione l’archetipo sistemico “Escalation” riguarda la situazione in cui due attori in concorrenza decidono di compier in sequenza una determinata azione ciascuno per reagire ad un comportamento dell’altro ma, perdendo di vista la struttura globale del sistema, entrambi reagiscono alle decisioni dell’avversario con una sequenza di azioni che conducono a risultati indesiderati.

Successo a chi ha successo: Il comportamento problematico che prende in considerazione l’archetipo sistemico “Successo a chi ha successo” riguarda la situazione in cui due attori competono per risorse scarse comuni e l’attore che per primo inizia ad accumulare parte di tali risorse ha più facilità di conquistare quote aggiuntive di risorse.

Lascia un Commento

News