scritto da | on , | Nessun commento

La distinta base contiene l’indicazione delle materie prime da utilizzare per la produzione di un prodotto finito o di un semilavorato. Definita in questo modo potrebbe sembrare una funzionalità utile unicamente alle imprese di produzione, in realtà avere a disposizione questa funzionalità nel proprio sistema gestionale è utile in diversi contesti. Vediamo alcuni esempi di utilizzo della distinta in contesti non produttivi.

Gestione di differenti unità di misura: Nelle imprese commerciali capita spesso che vi siano delle trasformazioni non fisiche dei beni, ad esempio beni acquistati in kg e poi venduti a pezzi, oppure acquistati con una certa confezione e poi rivenduti con una confezione differente. In questo caso la distinta base è di grande utilità per gestire in automatico queste trasformazioni. Consideriamo ad esempio un prodotto che viene acquistato in kg e poi rivenduto a pezzi da 5 kg l’uno in questo caso avremo due codici prodotto per quello sfuso e quello confezionato, ed una distinta base del prodotto confezionato che ha come materia prima il prodotto sfuso e coefficiente d’impiego 5 kg, in questo modo quando si vendono 10 confezioni si scaricano 50 kg di prodotto sfuso.

Gestione dei kit: Anche qui si tratta di una trasformazione commerciale del prodotto, più prodotti singoli vengono confezionati insieme per formare un kit. Ad esempio una cassetta di pronto soccorso, l’azienda può sia vendere i prodotti singoli ma anche confezionarli in un kit, in questo caso quando viene venduta una cassetta di pronto soccorso vengono scaricati tutti i prodotti in essa contenuti.

Gestione di un ristorante: In questo caso si tratta di una trasformazione fisica del prodotto anche se non siamo in una azienda industriale. La distinta base in questo caso viene utilizzata come se fosse la ricetta del piatto, pertanto ogni qualvolta vendiamo un piatto vengono scaricati gli ingredienti, ovvero le materie prime. Stessa cosa può fare un bar quando vende un caffè può avere una distinta base contenente la qta di miscela di caffè necessaria per una tazzina o per un cappuccino.

Lascia un Commento

News