scritto da | on , | Nessun commento

La pandemia ha fatto esplodere la richiesta di consegna a domicilio ma in che modo è possibile gestire questo servizio per i clienti?

Il primo passo è la pianificazione, ovvero definire le zone di consegna e le fasce orarie di consegna, per poter fare questo è necessario avere dei dati in merito a dove si trovano i nostri clienti. Partiamo analizzare quanti clienti si trovano a 15,30,45 minuti di macchina dal nostro negozio/ristorante? Come ottenere quest’area? Con questo tool https://app.traveltime.com/ . Una volta inserito l’indirizzo ed il tempo otteniamo un’area. A questo punto grazie ai dati istat verifichiamo quanta popolazione abita in quelle aree. A questo punto definiamo la nostra area di consegna.

Altri elementi che dobbiamo definire sono il numero di fattorini e la fascia oraria di consegna. A questo punto abbiamo terminato la fase di pianificazione.

Passiamo alla parte operativa una volta raccolti gli ordini dobbiamo definire il giro di consegna per fare questo possiamo utilizzare routeXL che fino a 20 consegne è gratuito ci basta copiare gli indirizzi nell’apposita maschera e a questo punto dobbiamo definire il punto di partenza ed il numero di giri in cui vogliamo suddividere le consegne. Il numero di giri dipende dal numero di fattorini, se abbiamo a disposizione 3 fattorini faremo 3 giri, o se abbiamo un solo fattorino potremmo comunque dividere il giro in due fasce orarie.

Una volta impostati questi parametri possiamo avviare la pianificazione dei giri ed il programma individuerà il percorso ottimo che può essere comodamente visualizzato su uno smartphone con le varie tappe.

Lascia un Commento

News