fbpx

Grafico a cascata

L’andamento di una misura nel tempo può essere considerato anche come il succedersi di incrementi e decrementi che hanno portato a un risultato finale la differenza finale tra fatturato e target ad esempio può essere considerata osservando il succedersi di differenze mensili alcuni mesi hanno contribuito positivamente altri negativamente altri in modo neutro alla differenza finale.
La rappresentazione in questi termini dell’andamento della misura avviene con un grafico a cascata

  1. Realizzeremo un grafico a cascata di Power BI che mostra la differenza tra le offerte (contrattazioni valutate e offerte autentiche) per mese. Per impiegare meno tempo, accedi a Power BI e seleziona Ottieni dati > Esempi > Esempio di analisi al dettaglio.
    Seleziona la scheda Set di dati e guarda il nuovo set di dati “Esempio di analisi al dettaglio”. Selezionare il simbolo Crea report per aprire il set di dati nel report alterando la visualizzazione.
  2. Dal foglio Campi, seleziona Vendite > Variazione totale vendite. Se la varianza totale delle vendite non è nella zona dell’asse Y, trascinala lì.
  3. Cambia il diagramma in una cascata.
  4. Seleziona Ora > FiscalMonth per aggiungerlo alla categoria bene.
  5. Ordina il grafico a cascata in modo sequenziale. Dall’angolo in alto a destra del grafico, seleziona i cerchi (…) e scegli FiscalMonth.
  6. Approfondisci un po’ di più per percepire cosa sta contribuendo maggiormente alle progressioni di mese in mese. Trascina Negozio > Territorio nel contenitore Ripartizione.
  7. Naturalmente, Power BI aggiunge i 5 principali sostenitori di incrementi o ribassi per mese. Tuttavia, se ci interessano 2 sostenitori Nel foglio di formattazione, seleziona Ripartizione e imposta Massimo su 2.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli collegati

PowerBI e knime

KNIME è una piattaforma di analisi dati, reportistica e integrazione. Ha anche al suo interno componenti di machine learning e data mining. La sua interfaccia

leggi

Misure addittive, semiadditive

Quando trasciniamo un campo di tipo numerico all’interno dell’area valori di una tabella pivot in Excel oppure all’interno di una visualizzazione di PowerBi in automatico

leggi

Clustering

Microsoft clustering è una tecnica di learning machine che schematizza un fenomeno in gruppi creati analizzando e caratteristiche significative che rendono determinati elementi più simili

leggi