fbpx

PowerBI e knime

KNIME è una piattaforma di analisi dati, reportistica e integrazione. Ha anche al suo interno componenti di machine learning e data mining. La sua interfaccia grafica consente di collegare i nodi per la preprocessazione dei dati, per la modellazione, l’analisi dei dati e infine per la visualizzazione.
È ottima come piattaforma per data input/ETL e machine learning, ha un ottimo parco librerie ed è facilmente utilizzabili. È un po’ mancante per quanto riguarda la parte di visualizzazione o almeno diciamo che non è il suo punto di forza. Quindi perché non usare Power BI come front end e Knime come tool per modellare algoritmi di machine learning?
Vediamo dunque come connettere la piattaforma KNIME Analytics con Power BI in modo da poter realizzare il push delle tabelle KNIME nei set di dati di Power BI. Vediamo anche come installare questa estensione per Power BI e come configurare il nodo “Invia a Power BI”.
Selezionare sotto il menù File → Install KNIME Extensions
Digitare “Power BI” nel box di ricerca e apparirà quanto sivede nell’immagine sottostante.
cliccare e quindi installare l’estensione “KNIME Power BI Integration”.
Una volta riavviato Knime Analytics, sarà possibile vedere la categoria “Microsoft Power BI” nell’elenco dei nodi nella sezione KNIME Labs.
A questo punto potremo, tramite drag and drop, utilizzare il nodo “Send to Power BI” all’interno dei nostri workflow. Avremo bisogno del nodo che ci consente di autenticarci e poi nel nodo send to power bi dobbiamo indicare l’area di lavoro dove pubblicare i dati.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli collegati

Grafici a mappa

I dati sono disponibili in molte forme diverse e l’analisi degli stessi fornisce alle organizzazioni informazioni importanti e fruibili. I dati geografici e di localizzazione

leggi

Le insidie dei dati

Powerbi è uno strumento che rende facile l’analisi e la visualizzazione dei dati, ma al di là della conoscenza dello strumento ci possono essere delle

leggi

Grafico a cascata

L’andamento di una misura nel tempo può essere considerato anche come il succedersi di incrementi e decrementi che hanno portato a un risultato finale la

leggi