P touch Editor

Lug
2016
09

scritto da | on , | Nessun commento

Il software P-touch Editor è compatibile con i modelli di desktop connessi a stampanti PC. Il software offre una vasta gamma di opzioni e funzioni di progettazione per soddisfare le esigenze commerciali e industriali per l’etichettatura. Il software è disponibile sia per Windows e Macintosh.

È possibile importare file grafici esistenti (BMP, JPG / JPEG, GIF, TIF / TIFF)  già esistenti, o utilizzare i simboli o file clip-art incluso nel P-touch Editor per creare loghi o immagini personalizzati. Il software può essere collegato a un database compatibile e ha componenti aggiuntivi per Microsoft Word, Excel e Outlook, che consente una rapida e semplice stampa di etichette da queste applicazioni.

Il software consente di utilizzare i modelli predefiniti di formattazione automatica per creare rapidamente etichette utilizzando tutti i font TrueType installati. Il software P-touch Editor è potente  ma allo stesso tempo molto facile da usare. Creare etichette di codici a barre o altre etichette speciali o uno alla volta o stampare più etichette in lotti.

scritto da | on , , | Nessun commento

L’opera, strutturata in unità didattiche, indica le caratteristiche operative della logistica nei diversi settori gestionali, dei trasporti, tecnici e amministrativi, con informazioni per l’applicazione dei principi logistici utili per le future professioni degli studenti, con particolare attenzione all’ambito della Nautica. Sono presentati i differenti aspetti della logistica, illustrando per ciascuno di essi le problematiche pratiche che gli operatori di settore devono affrontare. Partendo dalle definizioni di base, si passa dall’analisi della progettazione del magazzino per proseguire con i suggerimenti per la scelta delle strutture di posizionamento e dei mezzi di movimentazione. Grande attenzione è rivolta ai problemi della sicurezza, con l’indicazione delle norme da osservare per la prevenzione degli infortuni. Sono esposte poi le funzioni principali di porti e interporti, con una sezione riservata agli “Incoterms”, indispensabili per la definizione dei contratti di trasporto. La parte generale termina con gli aspetti logistici particolari relativi a terziarizzazione, aspetti legali sui trasporti e il rapporto logistica-problemi assicurativi. Le unità successive sono riservate alla specializzazione Nautica, approfondendo le tematiche relative alla gestione e al controllo degli aspetti organizzativi del trasporto nautico. || Continua a leggere

scritto da | on , , | Nessun commento

GiacenzaMedia

Vediamo come utilizzare PowerPivot per calcolare la giacenza media. Una misura è un calcolo numerico utilizzato nell’analisi dei dati, una aggregazione di dati. Non tutti i dati però sono aggregabili per tutte le dimensioni di analisi, infatti ci sono delle misure cosiddette semi additive perché consentono l’aggregazione del dato solo per alcune dimensioni. Se ad esempio abbiamo una tabella con il valore delle giacenze per articolo, deposito e giorno è evidente che possiamo aggregare il valore della giacenza per articolo e deposito ma non per tempo, non ha senso sommare il valore della giacenza del lunedì con quella del martedì e così via. Ha molto più senso calcolare la giacenza dell’ultimo giorno del periodo oppure la giacenza media. || Continua a leggere

PowerMap

Giu
2016
23

scritto da | on , | Nessun commento

cartageograficaantica

Microsoft Power Map per Excel è uno strumento di visualizzazione dei dati tridimensionali (3D) che consente di esaminare le informazioni in modi sempre nuovi. Power map consente di individuare informazioni approfondite che potrebbe non essere visibile in grafici e tradizionale bidimensionali (2D) le tabelle. Con Power Map, è possibile tracciare dati geografici e temporali su un globo 3D o mappa personalizzata, mostrare nel tempo e creare presentazioni grafiche è possibile condividere con altri utenti. Si può utilizzare Power Map per || Continua a leggere

3d bin packing

Giu
2016
21

scritto da | on , | Nessun commento

OttimizzazioneMagazzino

Il problema di bin packing 3D (3D-BPP) consiste, dato un insieme di oggetti (item) rettangolari di diverse dimensioni, nel determinare il numero minimo di contenitori rettangolari (bin) identici tra loro necessari per contenere tutti gli oggetti dati. Si suppone che gli oggetti siano inseriti ortogonalmente rispetto ai contenitori e che non possano essere ruotati. Il problema e strettamente NP-hard, poiche e la generalizzazione del problema di bin packing monodimensionale (1D-BPP), che e un problema combinatorio NP-hard. || Continua a leggere

News