Archivio per la Categoria ‘Pratica’ Category

Acquisti odoo

Ott
2017
03

scritto da | on , | Nessun commento

Il modulo per la gestione degli acquisti di Odoo consente di seguire le quotazioni dei fornitori e convertirle in ordini di acquisto come richieste. Le diverse funzionalità del modulo di acquisto consentono di gestire in modo molto efficace tutti gli ordini di acquisto. Vediamo alcune delle principali caratteristiche del modulo di acquisto.

Gestire le richieste di acquisto: Gestire le vostre richieste di acquisto in modo efficiente e automatizzare le attività per tenere traccia delle quotazioni inviate a una moltitudine di fornitori. La richiesta di quotazione può anche essere creata in base a procure automatiche create da Odoo. Odoo completa automaticamente l’indirizzo di contatto del fornitore e i prezzi dei fornitori in base alle condizioni negoziate con il fornitore. Le regole di gestione di Odoo consentono al sistema di generare automaticamente ordini di acquisto, oppure è possibile configurarlo per eseguire un processo snello, guidato interamente dalle necessità di produzione attuali. Gli avvisi possono essere impostati sul fornitore o quando l’acquirente effettua una richiesta di prezzo o un ordine. || Continua a leggere

scritto da | on , | Nessun commento

Mymaps consente di creare nuove mappe su Google Maps, inserendo vari segnaposti e condividendole. In questo articolo vi presenteremo le funzioni principali di questo pratico tool. Mymaps non è altro che la precedente funzione di Google Maps ulteriormente ottimizzata. Questa ti consentirà di creare le tue mappe personali, evidenziando i luoghi d’interesse culturale o di altro tipo, di condividerle in privato o di pubblicarle nella galleria di Google Maps. Le mie mappe ti consentirà perfino di lavorare in modalità collaborativa alle mappe condivise. || Continua a leggere

scritto da | on , , | Nessun commento

CarteFedeltaLa fidelity card è la classica carta che serve per poter offrire degli sconti ai propri clienti, in realtà obiettivo della carta è quello di raccogliere informazioni precise sul comportamento d’acquisto dei clienti. In questo modo è possibile proporre ai clienti gli articoli che più possono soddisfare le loro esigenze e di conseguenza proporre un offerta commerciale che incontri il favore del mercato, riuscendo ad aumentare i ricavi.

Vediamo come gestire una fidelity card con Giobby il gestionale online che prevede un piano gratuito. Le attività da svolgere sono le seguenti: || Continua a leggere

scritto da | on , | Nessun commento

La distinta base contiene l’indicazione delle materie prime da utilizzare per la produzione di un prodotto finito o di un semilavorato. Definita in questo modo potrebbe sembrare una funzionalità utile unicamente alle imprese di produzione, in realtà avere a disposizione questa funzionalità nel proprio sistema gestionale è utile in diversi contesti. Vediamo alcuni esempi di utilizzo della distinta in contesti non produttivi. || Continua a leggere

scritto da | on , , | Nessun commento

Un corretto, chiaro e veloce passaggio di informazioni è cruciale per mantenere fede agli impegni presi con il cliente, e quindi rendere l’impresa competitiva. Un flusso lineare e scorrevole di materiali, informazioni e persone nelle operation è l’idea base della sincronizzazione snella. Processi tortuosi possono creare ritardi e accumulo di scorte, non creano valore aggiunto e rallentano i tempi di lavorazione. La riconfigurazione fisica ed informativa dei processi volta a ridurre le distanze percorse e promuovere la collaborazione tra i dipendenti può contribuire a razionalizzare il flusso. Nello stesso modo, assicurare la visibilità del flusso facilità il suo miglioramento. || Continua a leggere

scritto da | on , | Nessun commento

Come costruire una funzione che estraesse il “Nome mostrato” dal seguente formato:

DV1511H, Nome episodio (Nome mostrato, Numero di serie)

questo può essere fatto tramite la seguente formula Excel:

    = (MID (A1, SEARCH (“(“, A1) +3,200))) – 1) LEFT ((MID (A1, SEARCH (“(A1) +3,200) )

Ma come si fa a fare qualcosa di simile in Power Query?

La mia prima aspettativa era quella di utilizzare una delle tecniche di M per Data Monkey, utilizzando gli equivalenti delle funzioni di ricerca e MID di Excel, sostanzialmente emulando la logica di Excel, ma vediamo come è possibile fare ciò con la funzione crea colonna da esempi.

Naturalmente, inizia con il clic del pulsante Creato colonna da esempi, che offre due opzioni:

    Da tutte le colonne

    Dalla selezione

In questo caso, farebbero la stessa cosa, ma comunque scegliamo “Selezione”, perché bisogna operare solo su una colonna. Quando faccio, ricevi un nuovo messaggio in cima e una nuova colonna. Ho messo nel modello che ho voluto ottenere:

E una volta che ho inviato Enter, in realtà mi mostra il modello utilizzato:

La formula che ha fornito è:

    Text.BetweenDelimiters ([Column1], “”, “,”, 3, 0)

 

News