Articoli Taggati ‘calzature’

scritto da | on , , | Nessun commento

Mantenere i clienti acquisiti, fidelizzare ogni cliente occasionale e aumentare le vendite sono gli obiettivi di tutti i negozi. Vi sono diverse strategie per realizzarli, ma una delle più sicure e fruttuose è quella di saper interagire con la clientela e indurla all’acquisto senza dare quell’antipatica impressione di voler vendere a tutti i costi. Questo libro rappresenta un notevole contributo in tal senso, poiché illustra come raggiungere un’elevata capacità di relazione e di persuasione nell’arte della vendita al dettaglio. I contenuti sono tratti dall’attività formativa svolta, con grande successo, da Vittorio Galgano, per i nomi più importanti del settore e per innumerevoli piccoli e medi dettaglianti. || Continua a leggere

scritto da | on , | Nessun commento

Nella gestione logistica di un negozio di calzature grande importanza ha la gestione del magazzino che rappresenta il costo logistico maggiore e quindi quello da ridurre. Fondamentale risulta quindi conoscere l’indice di rotazione degli articoli presenti in magazzino in modo da valutare per ogni stagione gli articoli che sono meno redditizi e che occupano spazio nel negozio. Considerando un negozio di medie dimensioni il magazzino sarà suddiviso in 3 aree principali: La prima la più grande dedicata allo stoccaggio ed alla esposizione delle merci su scaffalature sarà divisa in sottoaree (uomo, donna, bambino, sportive), una altra area sarà utilizzata per la cassa mentre un’ultima zona sarà dedicata all’accettazione merce. Il ciclo logistico inizia con l’emissione dell’ordine al fornitore, l’arrivo della merce ed il controllo tra il DDT ed il contenuto della merce, successivamente la merce viene smistata nelle varie aree del magazzino a seconda della tipologia dell’articolo arrivato, infine il magazzino verrà scaricato con l’operazione di vendita tramite la cassa. Altro processo da gestire è quello relativo ai resi ai fornitori, per gestire queste movimentazioni sono necessarie le seguenti causali: Acquisto, Storno acquisto errato, Reso a fornitore, Trasferimento in area resi, e Vendita.

News