Articoli Taggati ‘GIS’

Gis trasporti

Apr
2011
05

scritto da | on , | Nessun commento

In un post precedente abbiamo visto come in sistema GIS possa essere d’aiuto nella gestione della supply chain, in questo post vedremo come un sistema GIS può essere di grande aiuto a chi si occupa specificatamente di trasporti. Esistono dei GIS dedicati al mondo dei trasporti sviluppati specificamente per archiviare, visualizzare, gestire ed analizzare i dati trasportistici. Questi sistemi integrano il motore GIS ed i modelli di trasporto in un’unica piattaforma. Questi software forniscono un  set di strumenti in grado di risolvere diversi problemi legati ai percorsi di distribuzione e raccolta delle merci. risolvendo molte variazioni del classico problema dei percorsi, includendo limitazioni sul tempo di servizio, sulla possibilità di effettuare fermate, sull’utilizzo dei veicoli da più depositi e sull’uso di flotte non omogenee. Una altra classe di problemi risolti da questi software sono  i problemi di Arc Routing legati all’uso efficiente della rete stradale, trovando larga applicazione nel porta a porta. Infine i gis per i trasporti sono di grande aiuto per risolvere i problemi legati ai flussi di rete quali l’efficiente consegna di beni o servizi presenti nei trasporti o in altri contesti.

È evidente che tale classi di problemi sono tipici delle medie e grandi imprese di trasporto, un piccolo autotrasportatore può trarre già dei grandi benefici da un GIS open source od entry level come può essere MapPoint, un GIS dedicato ai trasporti sarebbe eccessivamente oneroso, considerando anche le competenze necessarie per utilizzarlo.

GRASS

Mar
2011
24

scritto da | on | Nessun commento

GRASS è un potente elaboratore di immagini tridimensionali sulle quali è possibile effettuare diversi tipi di analisi a partire da quelle vettoriali. Oltre questo punto forte bisogna aggiungerne altri due: la possibilità di lavorare su dati vettoriali multiformato (diverse linee, punti e poligoni presenti sullo stesso foglio di analisi e a cui il programma associa specifiche categorie) e la possiblità di utilizzare altri software grazie al sistema dei moduli, tra cui:
proj per le proiezioni cartografiche;

  1. OGR Simple Feature Library – gestione file vettoriali in diversi formati;
  2. GDAL (Geospatial Data Abstraction Library) – gestione file raster in diversi formati;
  3. R (software) per gli aspetti statistici e di geostatistica.

GRASS è in continuo aggiornamento. Oltre avere a disposizione un ampio repertorio di istruzioni che vi aiuteranno nei vostri progetti (nello specifico in numero di 600) il software può essere reperito, oltre che nella lingua inglese, anche in lingua italiana. Questo grazie al centro di sviluppo dell’applicazione che ha sede direttamente a Povo, in Trentino, presso l’ITC-irst della zona. Dato che il programma è completamente open source, se ne avete bisogno potete scaricarlo gratuitamente e iscrivervi alla community dedicata, dove potrete ricevere consigli, informazioni e quant’altro avrete ancora di bisogno.

Mappoint

Mar
2011
11

scritto da | on | Nessun commento

Mappoint è un programma Microsoft che può essere considerato come un software GIS elementare, il programma infatti contiene nella versione europea la cartografia stradale dell’Europa, i punti geografici rilevanti e la suddivisione amministrativa degli stati. In Mappoint è possibile caricare dei dati e vederne la loro rappresentazione geografica in diversi formati, è possibile caricare i dati da Excel o Access. Inoltre il programma consente di calcolare il tragitto tra diversi punti sulla carta, inoltre è in grado dato un serie di soste da effettuare di ottimizzare il percorso. Impostati gli opportuni parametri è possibile calcolare il tempo di guida ed il suo costo. Il programma inoltre permette di disegnare sulla carta e di misurare gli oggetti disegnati, ad esempio se si disegna un rettangolo è possibile calcolare la sua superficie, se viene disegnato un cerchio è possibile calcolare il suo raggio. Altre funzionalità del programma sono l’area di tempo guida che consente a partire da un punto indicato sulla mappa di individuare l’area all’interno della quale ricadono i punti che sono ad una determinata distanza di tempo dal punto di origine, inoltre il programma consente di individuare i luoghi all’interno di un raggio chilometrico (ad esempio ponendo come centro la stazione di Milano è possibile avere l’elenco di tutti gli alberghi che si trovano nel raggio di due KM).

Freegis-italia.org

Set
2010
04

scritto da | on | Nessun commento

www.freegis-italia.org

Freegis-italia.org è il sito che raccoglie la comunità italiana che utilizza GIS open source. L’obiettivo principale di FreeGIS-Italia è creare un punto di incontro della comunità GIS italiana. Questo progetto, non finanziato nè sponsorizzato, nasce dalla volontà spontanea, non a fini di lucro, di persone (esperti e utenti) che lavorano, sviluppano, fanno ricerca o semplicemente interessate all’argomento GIS in Italia. I motivi per cui è nato FreeGIS-Italia sono sintetizzabili in due grandi problemi della comunità GIS italiana: la disinformazione e la difficoltà di reperire facilmente informazioni utili allo sviluppo di progetti. FreeGIS-Italia è essenzialmente un sito internet all’interno del quale sono presenti informazioni e strumenti di comunicazione e di discussione su tematiche GIS (non solo quelle di tipo tecnico). Il sito presenta diverse sezioni tra cui quella relativa a progetti, standard, software e dati, c’è poi una sezione che raccoglie eventi come conferenze, corsi, workshop e scadenze,una sezione standard dove vengono descritti gli standard internazionali in materia di sistemi informativi territoriali, La sezione software raccoglie invece programmi free ed open source relativi ai sistemi informativi territoriali ed al trattamento dei geodeti, la sezione documenti contiene i file prodotti dalla comunità e liberamente scaricabili.

GIS e Logistica

Nov
2009
17

scritto da | on | Nessun commento

La logistica si occupa della gestione dei flussi fisici ed informativi, tali flussi si realizzano in uno spazio che ha come punto di riferimento la geografia del nostro pianeta, i flussi si differenziano per i mezzi utilizzati per trasferire i materiali o le informazioni nello spazio (autostrade, ferrovie, aria e acqua per i materiali, linee telefoniche per le informazioni). Entrambi i flussi ed in modo particolare quello fisico non possono prescindere dallo spazio geografico, pertanto nelle scelte (sia strategiche che operative) bisogna inglobare informazioni di tipo geografico che oggi sono facilmente reperibili tramite i GIS (sistemi informativi geografici). L’utilizzo del GIS è utile a livello strategico per le decisioni di localizzazioni di depositi, siti produttivi e punti di distribuzione; a livello operativo un GIS è utile per la gestione delle consegne sia per la pianificazione che per il controllo. Il primo passo per poter utilizzare un GIS nelle scelte logistiche è la georeferenziazione dei dati aziendali che consiste nell’abbinare i dati (anagrafiche clienti, fornitori, depositi) con un punto geografico presente nel database del GIS.

ALLEGATI

GIS01
Titolo: GIS01 (0 click)
Etichetta:
Filename: gis01.pdf
Dimensione: 1 MB

Pagina 2 di 212

News