Articoli Taggati ‘intermodalità’

scritto da | on , , | Nessun commento

L’opera, strutturata in unità didattiche, indica le caratteristiche operative della logistica nei diversi settori gestionali, dei trasporti, tecnici e amministrativi, con informazioni per l’applicazione dei principi logistici utili per le future professioni degli studenti, con particolare attenzione all’ambito della Nautica. Sono presentati i differenti aspetti della logistica, illustrando per ciascuno di essi le problematiche pratiche che gli operatori di settore devono affrontare. Partendo dalle definizioni di base, si passa dall’analisi della progettazione del magazzino per proseguire con i suggerimenti per la scelta delle strutture di posizionamento e dei mezzi di movimentazione. Grande attenzione è rivolta ai problemi della sicurezza, con l’indicazione delle norme da osservare per la prevenzione degli infortuni. Sono esposte poi le funzioni principali di porti e interporti, con una sezione riservata agli “Incoterms”, indispensabili per la definizione dei contratti di trasporto. La parte generale termina con gli aspetti logistici particolari relativi a terziarizzazione, aspetti legali sui trasporti e il rapporto logistica-problemi assicurativi. Le unità successive sono riservate alla specializzazione Nautica, approfondendo le tematiche relative alla gestione e al controllo degli aspetti organizzativi del trasporto nautico. || Continua a leggere

Intermodalità

lug
2014
17

scritto da | on , , | Nessun commento

Il sistema trasporti costituisce una grande filiera di attività che va dalla costruzione di infrastrutture, reti e mezzi, all’utilizzo e gestione dei nodi e dei flussi. La globalizzazione ha aumentato in maniera rilevante le relazioni tra le varie aree produttive e di consumo e quindi ha intensificato gli spostamenti delle merci. || Continua a leggere

Conftrasporto

mag
2012
05

scritto da | on , , | Nessun commento

Confrasporto è il sito dell’associazione di categoria dei trasportatori e spedizionieri, il sito oltre a prenstare l’associazione e le sue attività, raccoglie notizie in merito alla viabilità, ai divieti di circolazione, alla normativa sui trasporti.  Il sito presenta una sezione dedicata ai servizi alle imprese di trasporto come la borsa carichi, l’intermodalità, le assicurazioni ed i parcheggi. Il sito presenta poi una ricca sezione dedicata alle notizie relative agli adempimenti amministrativi e fiscali per gli autotrasportatori.

scritto da | on | Nessun commento

La Giunta della Regione Friuli Venezia Giulia ha approvato alcune delibere per il sostegno al trasporto intermodale ed alla logistica. Nel primo caso, la Regione FVG stanzia 1.200.804 euro per le imprese che intendono organizzare servizi di combinato strada-rotaia con origine e destinazione presso uno scalo ferroviario o centro intermodale situato in Friuli Venezia Giulia.

Autostrada viaggiante – Inter-Rail ha ricevuto 194.304 euro per la promozione e gestione servizio autostrada viaggiante tra Ludwigshafen ed il Polo logistico di Trieste Campo Marzio Rive, mentre Alpe Adria ha ottenuto 1.006.500 euro per l’organizzazione e la gestione operativa del servizio autostrada viaggiante sulla tratta Trieste-Salisburgo-Trieste.

Intermodalità – Una seconda delibera approva il piano di riparto dei contributi per interventi per lo sviluppo del trasporto combinato, a favore dei soggetti privati che operano nel settore dei trasporti, dei traffici e della movimentazione delle merci, con esclusione del conto proprio, aventi almeno una sede effettivamente operante in Friuli Venezia Giulia. In questo caso, i beneficiari sono Francesco Parisi, che riceve 300mila euro, e Codognotto, che ottiene 100mila euro. Tali contributi sostengono investimenti di 5.750.000 di euro.

Mare e rotaia – Una terza delibera prevede la concessione di aiuti alle imprese logistiche che intendono organizzare servizi di trasporto marittimo e ferroviario, sulle relazioni nazionali e internazionali che interagiscono sul territorio regionale e che interessano i poli logistici interni, portuali e di confine. Il testo approva contributi per un totale di 400 mila euro, così distribuiti: 236.940 euro alla Mar-Ter per l’organizzazione servizio ferroviario per il trasporto di cellulosa con partenza Monfalcone e destinazione Novara-Rovereto-Verona-Falconara-Lubiana (Slovenia); 63.060 euro ad Alpe Adria per l’organizzazione e la gestione del servizio ferroviario nelle tratte Trieste-Villaco, Trieste-Monaco, Trieste-Budapest.

Rotte adriatiche – La Regione Friuli Venezia Giulia ha anche stanziato contributi alle imprese logistiche che vogliono organizzare servizi di trasporto ferroviario intermodale e nuovi servizi di trasporto marittimo. Questi ultimi devono avvenire sulle rotte da e per i tre porti del Friuli Venezia Giulia, verso le altre destinazioni portuali del bacino Adriatico e Ionio, sia nazionali che comunitarie e internazionali, limitatamente alle direttrici marittime per le quali sia possibile anche il trasporto stradale. In questo caso, la somma stanziata è di 500mila euro, che va alla Tradax di San Giorgio di Nogaro per il servizio marittimo di trasporto di bramme fra il Porto di Trieste e Porto Nogaro (250 mila euro) e la Midolini di Udine per il servizio marittimo di trasporto di bramme tra il Porto di Monfalcone e Porto Nogaro 250 mila euro

News