Articoli Taggati ‘MRPII’

scritto da | on | Nessun commento

I cicli di lavorazione rappresentano la base per la programmazione della produzione, insieme alla distinta base costituiscono l’informazione elementare sulla quale si basano le successive operazioni. Per ciclo di lavorazione intendiamo l’insieme delle operazioni necessarie alla realizzazione di un prodotto o di un semilavorato.
Informaticamente un ciclo di lavorazione può essere schematizzato nel modo seguente:
CODICE PRODOTTO; SEQUENZA; DESCRIZIONE OPERAZIONE;DURATA OPERAZIONE
Per sequenza si intende ordine con cui devono essere eseguite le operazioni, mentre per durata si intende il tempo necessario alla realizzazione dell’operazione.
Ad ogni operazione è possibile associare un centro di lavoro, e ad ogni operazione è possibile associare una più macchine o uno o più attrezzature.
Le operazioni vanno individuate in modo atomico, ovvero non possono essere ulteriormente scomposte in operazioni elementari. La definizione dei cicli di lavorazione consentirà a partire dagli impegni di produzione di verificare quante ore di lavorazione sono necessarie e quali macchine ed attrezzature sono necessarie, inoltre permette di esternalizzare la capacità produttiva impegnando centri di lavori esterni.

ALLEGATI

Cicli di lavorazione
Titolo: Cicli di lavorazione (0 click)
Etichetta:
Filename: cicli-di-lavorazione-2.pdf
Dimensione: 2 MB

News