Articoli Taggati ‘negozio’

Moneta elettronica

Giu
2014
17

scritto da | on , | Nessun commento

A partire dal primo gennaio 2014 commercianti e professionisti sono obbligati ad accettare pagamenti con bancomat e carta di credito, a prescindere dal prezzo del bene, del servizio o della prestazione. L’obbligo è previsto dal decreto legge 179 del 18 ottobre 2012 (Sviluppo bis), anche se non sono stati ancora emanati i relativi decreti attuativi. La novità interessa principalmente i piccoli commercianti, molti dei quali sprovvisti di pos proprio alla luce dell’entità irrisoria dei singoli pagamenti che ricevono. Un possibile soluzione a basso costo ci viene da Big G.

Google Wallet è il nuovo servizio di Google per semplificare i pagamenti, utilizzando uno smartphone al posto delle carte di credito. Google Wallet è un’applicazione che, come suggerisce il nome, trasforma il tuo telefono cellulare in un portafoglio senza costi aggiuntivi. Il sistema conserva una versione completamente elettronica, e immateriale, delle tue carte di credito e dei coupon per ottenere sconti o fare acquisti con particolari promozioni commerciali.

Se il negozio in cui stai effettuando gli acquisti ha aderito al programma per i pagamenti con smartphone, ti basta avvicinare il tuo cellulare a un particolare sensore che invia un segnale al tuo telefono, esegue alcune verifiche di sicurezza e infine autorizza il pagamento. Per incentivare l’utilizzo di questo sistema, Google sta pensando a una serie di promozioni e offerte per i clienti che pagheranno con Google Wallet.

Il sistema sfrutta la tecnologia Near Field Communication (NFC), un sistema senza fili che consente la trasmissione dei dati tra due dispositivi a pochi centimetri di distanza, in genere una decina di centimetri al massimo. Gli smartphone che sono compatibili con NFC possono quindi inviare e ricevere informazioni dai sensori alle casse dei negozi, nel caso di Google Wallet, ma anche da sensori inseriti nei cartelloni pubblicitari o nelle confezioni dei prodotti che possono così inviare informazioni e promozioni sugli smartphone.

scritto da | on , | Nessun commento

Scarica la guida per informatizzare il tuo negozio e guadagnare di più

Un registratore di cassa è tutto il supporto informativo necessario ad un negozio? Forse fino a qualche anno fa poteva bastare, ma ora che l’ambiente in cui operano le imprese gradi o piccole come un negozio è diventato turbolento e se non si vuole correre il rischio di abbassare la serranda definitivamente è necessario prendere decisioni tempestive, supportate da adeguate informazioni.

Un negozio acquisisce un vantaggio rispetto agli altri se riesce a fornire un assortimento adeguato ad un costo sostenibile. Per raggiungere questo obiettivo è necessario conoscere informazioni come l’indice di rotazione o le vendite per categoria, o il carrello medio di acquisto. || Continua a leggere

scritto da | on , , | Nessun commento

Un sito e-commerce consente di sfruttare i vantaggi di un modello a coda lunga anche per beni non digitali, un sito e-commerce come un supermercato consente di aggregare più prodotti anche appartenenti a nicchie come ad esempio fa E-bay. Per poter sfruttare al meglio questa caratteristica è necessario organizzare in maniera corretta le categorie merceologiche del proprio negozio online. || Continua a leggere

scritto da | on , , , | Nessun commento

Business no packaging: è la novità degli ultimi tempi. Piacciono i negozi che vendono detersivi, pasta, olio, profumi e ad altro tutto rigorosamente sfuso. Senza confezione. I vantaggi? Prezzo al cliente inferiore anche del 50-60% e milioni di imballaggi in meno nell’ambiente. Si va verso forme di distribuzione senza imballaggio. Meno packaging significa costi inferiori per tutti. Le piccole imprese possono battere la concorrenza della grande distribuzione con l’ampio assortimento, sfruttando la coda lunga. Un piccolo negozio che vende prodotti sfusi riesce ad avere almeno 20 tipi tra detersivi e prodotti per l’igiene della persona, 10-15 formati di pasta, legumi e cereali e tutta la frutta secca con guscio. || Continua a leggere

scritto da | on , | Nessun commento

Esistono diversi software che consentono di creare il proprio negozio online, e molti di questi sono open source, e cercando per il web si trovano diversi confronti tra le varie piattaforme, in questo post vedremo alcune caratteristiche che hanno impatto sulla gestione logistica del commercio online, in modo particolare le seguenti funzionalità: || Continua a leggere

scritto da | on , | Nessun commento

L’outsourcing logistico consente di delegare ad altri la gestione di attività come il magazzino o la consegna dei prodotti. Questa possibilità consente ad un piccola impresa di poter crescere senza sostenere i costi di un struttura logistica e concentrarsi sulla sua attività principale. || Continua a leggere

News