Articoli Taggati ‘reverse logistic’

Il sistri

feb
2011
03

scritto da | on | Nessun commento

Il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo ha firmato, in data 22 dicembre, un decreto ministeriale di proroga del SISTRI al 31 maggio 2011. Differito, inoltre, anche il termine per la dichiarazione annuale prevista entro il 31 dicembre 2010 che si sposta al 30 aprile 2011 (“Mudino“). Infatti, il nuovo Dm modifica tutti i termini stabiliti dall’articolo 12 del Dm 17 dicembre 2009 (istitutivo del Sistri) e oggetto di ben quattro modifiche intervenute nel corso di questo primo anno di applicazione. Conseguentemente, slitta anche l’applicazione delle sanzioni. Il SISTRI è un nuovo sistema di controllo elettronico che segue tutti i rifiuti speciali, pericolosi e non, garantendo che vengano smaltiti correttamente, senza danni per la salute e per l’ambiente. Un modo per rendere trasparente il ciclo dei rifiuti, insomma. Il Sistema di controllo della Tracciabilità dei Rifiuti (ecco da dove viene l’acronimo!) è nato nel 2009 su iniziativa del Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare per informatizzare la gestione della filiera dei rifiuti nella ragione Campania, ed è gestito dal Comando dei Carabinieri per la tutela dell’ambiente.
Il sistema informatico sostituirà gradualmente i registri cartacei nel monitoraggio dei rifiuti, dalla produzione al loro smaltimento. Mediante speciali software, chiavette USB e dispositivi GPS da installare sui veicoli che trasportano rifiuti, sarà infatti possibile registrare il percorso dei medesimi.
In questo modo il SISTRI garantisce una corretta gestione dei rifiuti, riducendo il loro impatto ambientale, e costituisce una valida risposta per combattere l’illegalità nel settore dei rifiuti speciali e pericolosi.
Un grosso passo avanti nel segno della tecnologia che implica sostanziosi cambiamenti nelle procedure a carico degli operatori, finora basate su tre documenti cartacei (formulario di identificazione dei rifiuti, registro di carico e scarico, dichiarazione MUD).

Sos-logistica.org

mar
2010
13

scritto da | on | Nessun commento

www.sos-logistica.org

Sos-logistica.org è il sito dell’associazione per la logistica sostenibile che si occupa di logistica e territorio, reverse logistics, utilizzo ottimale delle infrastrutture e uso dell’ICT come strumento attivatore di nuovi processi di razionalizzazione logistica complessiva. Il sito presenta una prima area denominata protagonisti in cui sono raccolti i curriculum dei relatori presenti ai convegni organizzati dall’associazione, una area news e press office con le notizie riguardanti l’associazione ed un forum non popolato. La sezione più interessante è quella degli atti dei convegni dalla quale è possibile scaricare gli atti previa registrazione, i temi trattati dai convegni fino ad ora organizzati sono stati:
2009 EXPO 2015: occasione di sinergie per uno sviluppo più sostenibile
2008 OBIETTIVO SOSTENIBILITA': Design e Logistica a confronto
2007 LOGISTICA SOSTENIBILE: Pubblico e Privato possono vincere insieme
2006 LOGISTICA SOSTENIBILE: un progetto win-win per imprese ed ambiente
2005 LOGISTICA SOSTENIBILE: necessità od opportunità?

Reverse logistics

dic
2009
08

scritto da | on | Nessun commento

Nei post precedenti abbiamo sempre parlato dei flussi fisici e dei flussi informativi presupponendo come unica direzione del flusso fisico, la direzione dal fornitore di materie prime al consumatore finale ma è possibile una direzione inversa del flusso gestita dalla logistica di ritorno che si occupa di movimentare i prodotti dalla loro naturale destinazione finale a ritroso nella supply chain. Il flusso inverso dei materiali può presentare delle difficoltà maggiori pertanto l’obiettivo delle aziende è ridurre questo flusso migliorando la qualità dei prodotti (riducendo quindi i resi per difettosità) e la progettazione dei prodotti per renderli più ecocompatibili. La logistica di ritorno rappresenta quindi la sfida per il prossimo futuro, la sfida per la green economy, infatti lo sviluppo dell’economia verde non può prescindere dalla gestione della reverse logistics.

News