Articoli Taggati ‘Rotazione’

scritto da | on , , | Nessun commento

L’opportunità per l’utilizzo di stampanti portatili diventa più grande per ogni passo che gli utenti devono fare per ritirare le etichette. Uno studio condotto sul tempo utilizzato per stampare le etichette e portarle al pallet situato a soli nove passi dalla stampante ha evidenziato che i pallets sono stati etichettati in un tempo inferiore del 42% (28,11 secondi rispetto al 49.74), quando le stampanti portatili sono state utilizzate per eliminare la breve passeggiata fino alla stazione di stampa centrale. Sulla base del volume di materiali lavorati in quel particolare centro di distribuzione, i gestori hanno rapidamente stabilito che un sistema di stampa mobile potrebbe fornire rilevanti aumenti di produttività e un rapido ROI. || Continua a leggere

scritto da | on , | Nessun commento

La gestione di un magazzino frigo presenta delle peculiarità che vanno considerate nella programmazione delle attività.

Una prima considerazione riguarda il personale che opera all’interno del magazzino che deve essere sottoposto a controlli periodici e che deve aver ricevuto la formazione adeguata. Questa caratteristica in caso di una azienda in cui sono presenti più magazzini con caratteristiche differenti riduce la possibilità di rotazione del personale all’interno dei vari magazzini. Inoltre se non sono presenti sistemi di rilevamento di presenza umana è necessario che siano presenti sempre due operatori, uno che opera all’interno ed uno di sorveglianza all’esterno. || Continua a leggere

scritto da | on , , | Nessun commento

L’indice di rotazione è un indicatore molto importante per la gestione di una azienda commerciale, pertanto impostare un report che consenta la sua analisi periodica diventa molto importante. Vediamo come realizzare un report in Excel che ci consenta la sua analisi. Per fare questo utilizzeremo lo strumento PowerPivot messo a disposizione con Excel 2010. Per prima cosa estraiamo i dati dal nostro database per avere queste informazioni: || Continua a leggere

scritto da | on , , | Nessun commento

In tempi di crisi avere liquidità è come avere acqua nel deserto, una risorsa preziosa che non andrebbe sprecata. Quando le banche facevano ancora le banche per avere la liquidità necessaria potevano richiedere l’aumento del fido o portare a scontare le nostre fatture, ora queste possibilità diventano sempre più un miraggio. In realtà nella nostra azienda abbiamo della liquidità, del denaro che potremmo utilizzare ma si trova sotto forma di scorte, di scatole e di pallet depositati nel nostro magazzino. || Continua a leggere

scritto da | on , | Nessun commento

Le tecniche per stabilire come approvvigionarsi (sia materiale in acquisto che produzione) possono essere divise in due grandi tipologie: Fabbisogno e ripristino.

Fabbisogno: Con questo metodo si accumula il materiale con adeguato anticipo il materiale in vista di un futuro prelievo.

Ripristino: Si mantiene a scorta un livello adeguato di materiale che viene ripristinato solo in seguito ad un prelievo. || Continua a leggere

scritto da | on , , | Nessun commento

Uno degli obiettivi di chi gestisce la logistica aziendale è quello di minimizzare il tempo di sosta all’interno del flusso fisico dei materiali in quanto la sosta non genera valore. Il punto di sosta per eccellenza è il magazzino nel quale la merce viene stoccata in attesa di essere immessa nel processo di generazione del valore (che può essere una trasformazione della merce ma anche un semplice frazionamento e re imballaggio). Nel caso di una supply chain abbiamo più punti di sosta all’interno della rete logistica (ad esempio i magazzini dei subfornitori, i magazzini periferici, i magazzini dei punti vendita), pertanto è necessario monitorare il tempo di sosta o la rotazione sia globale che dei singoli magazzini. || Continua a leggere

Pagina 1 di 212

News