Articoli Taggati ‘scorte’

Inventario rapido

mag
2015
30

scritto da | on , , , | 2 commenti

L’applicazione è intuitiva, ideata per un accesso semplice e veloce ai dati, offre funzione di import/export dati (Google Drive, CSV, XML) e supporta scanner per codici a barre Bluetooth. È possibile estendere in qualsiasi momento il limite del numero di articoli.

Inventario Rapido semplifica le attività di valutazione e gestione delle scorte. Creare, gestire o controllare in un batter d’occhio le vostre liste di magazzino, scorrere liste di articoli, liste parziali, numeri seriali, beni fisici o fissi, collezioni di CD e DVD, ed altro ancora. Inventario Rapido è stato ottimizzato per un funzionamento rapido su smartphone e tablet; particolare attenzione è stata posta sul funzionamento semplice e intuitivo.

Il lettore di codici a barre integrato e il supporto per gli scanner bluetooth industriali permette la lettura degli articoli il più veloce possibile.

La funzione di scambio di dati consente di importare elenchi già esistenti o di utilizzare i dati raccolti per ulteriori elaborazioni. È possibile effettuare l’importazione ed esportazione dei dati usando files CSV, XML o attraverso Google Drive (foglio di calcolo in linea di Google).

scritto da | on , , | Nessun commento

L’opportunità per l’utilizzo di stampanti portatili diventa più grande per ogni passo che gli utenti devono fare per ritirare le etichette. Uno studio condotto sul tempo utilizzato per stampare le etichette e portarle al pallet situato a soli nove passi dalla stampante ha evidenziato che i pallets sono stati etichettati in un tempo inferiore del 42% (28,11 secondi rispetto al 49.74), quando le stampanti portatili sono state utilizzate per eliminare la breve passeggiata fino alla stazione di stampa centrale. Sulla base del volume di materiali lavorati in quel particolare centro di distribuzione, i gestori hanno rapidamente stabilito che un sistema di stampa mobile potrebbe fornire rilevanti aumenti di produttività e un rapido ROI. || Continua a leggere

scritto da | on , , | Nessun commento

La previsione della domanda è sempre un argomento spinoso che rimanda l’immaginazione a sfere di cristallo e rituali antichi. La previsione però oggi può essere resa più affidabile senza fare ricorso a sfere magiche o riti propiziatori, ma facendo uso della tecnologia e dei social media. Oramai gli smartphone sono sempre più diffusi e stanno cambiando il modo di interagire dei clienti con le imprese. || Continua a leggere

La coda lunga

lug
2013
02

scritto da | on , , | Nessun commento

 

La coda lunga è un concetto definito da Chris Anderson, rappresenta la teoria del mercato del futuro, in grado di mutare le leggi che regolano il tradizionale meccanismo distributivo (produzione/stoccaggio/vendita al dettaglio).La possibilità di avere un catalogo virtuale praticamente illimitato ha rivoluzionato il modello economico dominante: semplicemente, vendere anche solo poche unità al mese di migliaia di articoli è più redditizio che vendere migliaia di unità di pochi articoli. Google, Amazon, iTunes, MySpace, in un momento critico dell’economia mondiale hanno dimostrato che applicando la teoria della coda lunga il mercato potenziale può più che raddoppiare. || Continua a leggere

scritto da | on , , | Nessun commento

Un ristorante, un ecommerce di prodotti alimentari, un piccolo laboratorio artigianale di pasta, nella gestione delle scorte devono tener conto che gestiscono dei prodotti deperibili, ovvero prodotti che dopo un breve tempo perdono utilità economica in quanto non più adatti ad essere consumati, è necessario quindi che il loro indice di rotazione sia più basso della loro vita utile diversamente si generebbero delle perdite pari al costo di acquisto del prodotto in quanto non più vendibile, inoltre bisogna considerare i costi necessari al loro smaltimento. || Continua a leggere

scritto da | on , | Nessun commento

Nel progettare o riorganizzare una rete logistica un elemento importante è quello di definire i punti di sosta della merce, ovvero i magazzini in cui verrà stoccata la merce per poi essere trasferta verso altri nodi o verso il consumatore finale. Il numero dei magazzini presenti in rete determina il valore della giacenza media presente nell’intera rete logistica secondo una legge nota come legge della radice quadrata ovvero la giacenza media si riduce della radice quadrata del numero di depositi che vengono accorpati, così se abbiamo cinque depositi la giacenza media per un determinato articolo è di 5000 pz se concentriamo le scorte in un unico deposito avremo un livello di scorte pari circa 2200 pz. || Continua a leggere

Pagina 1 di 41234

News