fbpx

Alimentare i terzisti

Il primo passo nella gestione del flusso verso i terzisti è individuare quali codici mettere a dotazione e quali contati. Una volta definita questa distinzione per i primi seguiremo una politica di gestione come già descritto in un post precedente mentre per i secondi seguiremo una politica che descriverò nel seguente post. Il primo passo è l’emissione degli ordini di lavorazione che indicheranno quali codici dovranno essere realizzati ed il materiale che deve essere consegnato ai terzisti per la lavorazione. A questo punto avermo due possibilità: con il materiale che abbiamo nel deposito principale possiamo evadere l’intero ordine oppure possiamo evaderlo parzialmente, in questo secondo caso dovremo gestire i codici mancanti. Altra problematica si presenta per i codici che devono essere distributi a più terzisti, in questo caso bisogna valutare se la giacenza del magazzino principale riesce a coprire l’impegno complessivo presso i terzisti, in caso contrario bisogna individuare un criterio di assegnazione che potrebbe essere la data dell’ordine, oppure eventuali urgenze per la realizzazione del codice padre.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli collegati

subfor.net

www.subfor.net Subfor.net è il portale nazionale delle imprese che offrono servizi di subfornitura, la prima banca dati telematica che informa su tutte le attività di subfornitura

leggi