fbpx

Carte Fedeltà

CarteFedelta

Nell’avvio di una campagna fedeltà si considera in primo luogo la necessità di una strategia e di un metodo di lavoro per obiettivi. Vediamo in quest’articolo come realizzare un programma con carte fedeltà. L’articolazione in fasi rende la realizzazione del programma fedeltà più semplice: distinguiamo così quattro fasi.

  1. Progettazione
  2. Impostazione e lancio
  3. Gestione
  4. Valutazione dei risultati ottenuti

Progettazione: In questa fase, partendo dall’analisi del target del consumatore con il quale si andrà a lavorare, si crea il concept creativo (nome, logo, pubblicità) e si pianifica la comunicazione sui diversi canali.

Impostazione e lancio: In questa fase vengono coinvolte diverse competenze per:

  • Raccogliere le informazioni chiave sul profilo del cliente all’atto della sottoscrizione della card
  • Definire l’insieme di benefici (catalogo premi, servizi, promozioni, scontistica) da proporre ai consumatori fedeli coerentemente con il loro profilo; commissionare la realizzazione di plastic card, moduli di adesione, materiale di comunicazione
  • Definire le attività di partnership e le azioni di co-marketing
  • Valutare gli aspetti legali e di privacy legati al lancio e alla gestione del programma considerando la sensibilità dei dati
  • Costruire campagne di micro marketing utilizzando i diversi canali ( sms, e-mail, pubblicità, coupon, inviti, cataloghi, promozioni speciali, telemarketing, porta a porta) analizzandone il rendimento
  • Adottare l’adeguato supporto legale e fiscale nonché tecnologico scegliendo tra l’ampia offerta di software per il CRM e piattaforme operative specifiche.

Gestione: È la fase più articolata e complessa poiché implica più operazioni diverse tra loro:

  • Inserimento dei dati dei clienti (Data entry) e trattamento delle anagrafiche
  • Analisi del vecchio database clienti e dei nuovi flussi informativi provenienti da carte, scontrini, punti vendita
  • fraud detection: prevenzione e gestione delle frodi
  • customer care

Valutazione dei risultati ottenuti: A programma avviato sarà utile valutare i risultati ottenuti prevedendo specifiche attività di revisione, valutazione dei risultati e individuazione di eventuali margini di miglioramento. Sembrerebbe paradossale, ma una volta compiuto questo processo si giunge al principio. Già, perché se il fi ne ultimo di un loyalty program è il monitoraggio del comportamento dei clienti collegando ogni acquisto a un profilo, sarà fondamentale condurre analisi continuative per conoscere i comportamenti di consumo allineando le strategie alle informazioni disponibili.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli collegati

Geomarketing con Mymap

Mymaps consente di creare nuove mappe su Google Maps, inserendo vari segnaposti e condividendole. In questo articolo vi presenteremo le funzioni principali di questo pratico

leggi

La logistica di Amazon

Logistica di Amazon è un servizio che offre una serie di soluzioni di gestione studiate per permettere ai venditori Amazon di commercializzare i propri prodotti

leggi