fbpx

Novità Excel 2016

MagazzinoConExcel (640x480)

Excel 2016 presenta diverse novità che vanno nella direzione di renderlo sempre più un potente strumento per l’analisi dei dati. Vediamone alcune.

Sei nuovi tipi di grafico

Le visualizzazioni sono fondamentali per un’efficace analisi dei dati, oltre che per creazione di rappresentazioni visive accattivanti. In Excel 2016 sono stati aggiunti sei nuovi grafici, con le stesse opzioni avanzate di formattazione già disponibili, che consentono di creare le visualizzazioni più comuni di dati finanziari o gerarchici oppure di evidenziare le proprietà statistiche dei dati. Fare clic su Inserisci grafico gerarchico nella scheda Inserisci per usare il grafico Mappa ad albero o Radiale, fare clic su Inserisci grafico a cascata o azionario per vedere Cascata oppure fare clic su Inserisci grafico statistico per vedere Istogramma, Pareto o Scatola e baffi.

Ottenere e trasformare dati (query)

Prima dell’avvio dell’analisi, è necessario essere in grado di ottenere i dati appropriati per la questione aziendale a cui dare una risposta. Excel 2016 include funzionalità predefinite che consentono di recuperare e trasformare i dati in modo rapido e immediato, permettendo di trovare e raggruppare tutti i dati necessari in un’unica posizione. Queste nuove funzionalità, in precedenza disponibili solo in un componente aggiuntivo distinto chiamato Power Query, sono native all’interno di Excel.

Mappe 3D

Power Map, il famoso strumento Microsoft per la visualizzazione geospaziale 3D, è stato rinominato e ora è incorporato in Excel 2016 a disposizione di tutti i clienti. Questo set innovativo di funzionalità per la creazione di rappresentazioni visive si chiama ora Mappe 3D ed è accessibile insieme agli altri strumenti di visualizzazione facendo clic su Mappa 3D nella scheda Inserisci.

Miglioramento Tabelle Pivot

Excel è noto per le esperienze flessibili e complete di analisi che offre tramite il familiare ambiente di creazione delle tabelle pivot. In Excel 2010 ed Excel 2013, questa esperienza è stata sensibilmente migliorata con l’introduzione di Power Pivot e del modello di dati, che offrono la possibilità di creare facilmente modelli sofisticati da tutti i dati, migliorarli con misure e indicatori KPI e quindi eseguire calcoli su diverse milioni di righe ad alta velocità.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli collegati

PowerBI e knime

KNIME è una piattaforma di analisi dati, reportistica e integrazione. Ha anche al suo interno componenti di machine learning e data mining. La sua interfaccia

leggi

Grafico a cascata

L’andamento di una misura nel tempo può essere considerato anche come il succedersi di incrementi e decrementi che hanno portato a un risultato finale la

leggi

Misure addittive, semiadditive

Quando trasciniamo un campo di tipo numerico all’interno dell’area valori di una tabella pivot in Excel oppure all’interno di una visualizzazione di PowerBi in automatico

leggi