fbpx

Logistica di un negozio di alimentari

La gestione logistica di un negozio alimentari presenta come fattore critico la gestione del magazzino, pertanto possiamo individuare le aree in cui suddividere lo spazio del negozio. Avremo una zona dedicata ai beni alimentari non deperibili, una zona per i beni non alimentari, una zona per i surgelati, una zona per beni alimentari freschi, una zona dedicata alle operazioni di sevizio ed infine una zona per la cassa. I processi logistici da gestire sono: Acquisto, Reso a fornitore, Trasferimento area resi,  Scarico beni scaduti, Vendita al banco. Per la gestione di questi processi è necessaria la seguente strumentazione: Furgone, carrello porta colli, bilancia con stampa etichette, PC, lettore codice a barre. Nella gestione degli articoli avremo codici già muniti di codice a barre, mentre sarà necessario apporre l’etichetta per i prodotti freschi, in questo caso sarà di aiuto la bilancia che consentirà di stampare l’etichetta con il relativo codice a barre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli collegati

cup of tasty latte coffee with cheese cake on tray

Come Odoo può ottimizzare la gestione delle scorte per la tua micro impresa alimentare

Se gestisci una micro impresa alimentare, saprai che bilanciare le scorte è vitale. Odoo può essere il tuo alleato, aiutandoti a creare prodotti, impostare regole di riordino, configurare politiche di approvvigionamento e monitorare le scorte in tempo reale. Con Odoo, l’automazione rende l’ordinazione ed il monitoraggio delle scorte un gioco da ragazzi, garantendoti di soddisfare sempre la domanda dei clienti.

leggi

— il nuovo servizio per i piccoli commercianti —

Bottega Digitale

[]